Seguici con
martedì 13/06/17 15:52 - ultimo aggiornamento: mercoledì 28/06/17 07:43

La Mambanegra

a Lugano, Piazza della Riforma, giovedì 06 luglio 2017

Jacobo Velez (Musical director),
Julia Diaz, Voc,
Fabio Lucumi, tb,
Sergio Orobio, Güiro, voc,
Harold Orozco,dr, 
Juan Carlos Arrechea, perc,
Daniel Gutierrez, keys,
Roger Torres, tp,
Jeffry Obando, b

 

Il palco di Lugano si prepara alla pacifica ma poderosa invasione di una straordinaria orchestra di musica latina dove Salsa, Funk, Hip Hop e musica jamaiquina si trasformano, per la gioia del pubblico in sintassi del divertimento e danza nel puro stile newyorchese degli anni Settanta. Ispirandosi alla figura di un mitico eroe anonimo del popolare quartiere operaio di Cali, una sorta di Havana della Grande Mela, questo gruppo ha ispirato un concetto musicale nuovo che si è rapidamente diffuso nel mondo. Ma sarebbe troppo semplice ricondurli alla Salsa. In effetti Jacobo Velez, leader dei Mambanegra, sostiene che il loro è uno stile che ama definire “Break Salsa”, il risultato dell’assimilazione di Hip Hop, Raggae nell'incontro con il Funk più tagliente: un lavoro assiduo sulla poliritmia realizzato attraverso la ricerca di nuove sonorità moderne raccolte lungo tutto il Sudamerica. Un traguardo tutto da ascoltare in un concerto dove si percepisce l'affiatamento fra tutti i membri di una band che esprime esuberanza, passione e grande energia. “La Salsa è dolce, sensuale e liquorosa”, ama dichiarare Velez, “è la benzina che fa girare il motore del mio cuore”. Come riporta un articolo della prestigiosa rivista "Billboard": “La Mambanegra è in costante equilibrio tra musica danzabile e virtuosismo, è un’avventura incredibile tra la dimensione visiva e quella sonora”.