Rossano Bervini in breve

... e realizzazioni": Rossano Bervini

Il giovane avvocato socialista che introdusse, applicandolo, il concetto di "medicina preventiva"

Rossano Bervini, classe 1951, avvocato, socialista, entra in Consiglio di Stato nel quadriennio dei grandi cambiamenti. Succede a Benito Bernasconi dal quale, nel 1989, dopo il Dipartimento delle opere sociali eredita anche la presidenza del PST. I suoi anni di governo sono marcati dalla sua idea di "medicina preventiva" che si fonda su comportamenti sani da parte dei cittadini. Sono parte integrante della sua azione politica gli slogan "Dagli un nodo" (il divieto di fumo nei locali pubblici, approvato dal sovrano nel 2006, entrerà in vigore nell'aprile del 2007) e "Se nuoti nei grassi sei fritto". Sua l'idea del "piatto della salute" e il distinguo tra "costi della malattia" e "promozione della salute". Stupì il suo intervento in favore di una riforma scolastica che prevedesse l'apertura alle scuole private. "C'era chi mi reputava un filosofo, chi un politico 'terre à terre'. So di aver contribuito alla presa di coscienza dei ticinesi". (m.c.)