Reto Ceschi (© tipress)

Dalle parole ai numeri

Le elezioni sono come le Olimpiadi: contano le medaglie, conta solo conquistare un posto in Governo o in Parlamento

Le elezioni sono come le Olimpiadi: contano le medaglie, conta solo conquistare un posto in Governo o in Parlamento. L'importante non è partecipare, di chi è in corsa e non è stato eletto si dimenticano tutti in fretta. Domenica per il Consiglio di Stato e lunedì per il Gran Consiglio sapremo chi si metterà la medaglia al collo, chi per i prossimi quattro anni avrà un ruolo da protagonista nella vita politica ticinese. Questa lunga campagna elettorale sarà allora solo un ricordo. C'è chi l'ha definita "noiosa", ma aspettarsi fuochi d'artificio, duelli rusticani e succose polemiche quotidiane è pretendere troppo anche in quello che spesso riteniamo l'ombelico del mondo.

Si sono spesi tanti soldi in questa corsa a Governo e Parlamento, più di tre milioni di franchi la stima ritenuta prudente per un marketing che ha lasciato ampio spazio alla fantasia. Sono state spese tante parole e noi giornalisti abbiamo fatto di tutto per non lasciare in pace i candidati. I giornali si  sono riempiti di articoli sui temi più diversi e chissà chi, oltre agli autori, ha trovato tempo e voglia di leggerli. Ora siamo al momento della verità. Oltre un quinto degli aventi diritto ha già votato per corrispondenza, la novità di queste elezioni cantonali. Staremo a vedere se il voto casalingo correggerà al rialzo la partecipazione oppure se non avrà nessuna influenza.

La posta in gioco è alta, la sfida per il Governo si focalizza su chi conquisterà il secondo seggio: la Lega confermerà il grande balzo del 2011 oppure il PLR scornato quattro anni fa tornerà a vestire i panni del Partitone? Una sfida che domenica 19 aprile vi racconteremo minuto per minuto, con le proiezioni che di solito non sbagliano di una virgola, con i risultati, con le voci di chi ha vinto e chi ha perso, con le feste, con le analisi, le speranze, le voglie di rivincita. Una domenica di passione in cui l'informazione RSI vi dirà tutto su un cantone che ha appena scelto chi lo governerà fino al 2019.

Reto Ceschi