Quota di partecipazione al voto, Comune per Comune (RSI)

Un cantone al 62,28%

Sale di 3,78 punti la partecipazione al voto. Mentre il totale via corrispondenza è oltre l'80%

La partecipazione al voto di queste elezioni 2015 è stata, per quanto riguarda il Consiglio di Stato, del 62,28% a livello cantonale. Il dato cresce di 3,78 punti percentuali se lo si paragona a quello del 2011, che era del 58,5%. Ma ecco la mappa con l'istantanea comune per comune. Si va dal primato di Vergeletto, in "testa" alla classifica con il 75,47%, a Corippo, con appena il 38%. Ma a stupire maggiormente è il dato del voto per corrispondenza, che si attesta per tutto il cantone all'82,65%.

Tra i comuni più importanti possiamo notare, sempre in ordine di "intensità", Mendrisio (68,76% e per corrispondenza 85,35%), Biasca (64,05% e "via posta" 82,23%), Chiasso (62,19% e 77,18%), Bellinzona (62,04% e 82,23%), Lugano (57,74% e 80,48%) e, infine, Locarno (50,54% e 67,11%).

In passato la quota di partecipazione al voto, sempre per l'elezione del Goveno, è stata nel 2007 del 62,11%, nel 2003 del 59,45% e nel 1999 del 65,66%.

px