Voty hires

Il Ticino può votare con Voty

Online, da lunedì 16 febbraio, il sito “Speciale elezioni cantonali 2015” per eleggere i migliori

lunedì 16/02/15 11:45 - ultimo aggiornamento: martedì 17/03/15 12:42

L’obiettivo è semplice: offrire agli internauti elementi di giudizio tali da permettere un voto responsabile, fondato sulla conoscenza personale e non sul “per sentito dire”. Voty, un personaggio birichino, nasce così.  Dapprima si è mescolato, con i giornalisti dell’online, “Tra la gente”. Ha raccolto le impressioni, le domande, le riflessioni dei cittadini e, assembleandole in video tematici, le ha sottoposte direttamente ai politici. In che modo? Grazie alla collaborazione con Smartvote.ch, il sito di voto online dove, rispondendo a uno dei due questionari (uno lungo e uno breve) - uguali sia per gli elettori sia per gli aspiranti eletti - i cittadini potranno verificare chi meglio li rappresenta.

Voty però sa che il presente che guarda al futuro non può fare a meno del passato. È così che, l’ultimo trentennio di politica cantonale ticinese, viene raccontato dai protagonisti in “30 anni di visioni, illusioni e...”. Partendo dalla compagine governativa del quadriennio 1983-1987 (Caccia, Bervini, Generali, Respini) si sale su su fino all’attuale governo con le interviste a: Beltraminelli, Bertoli, Gobbi, Sadis e Zali a “Un anno prima" delle elezioni. Il tutto con video web-only.

Poi Voty proporrà anche cartine tematiche e interattive;

Evoluzione dei comuni ticinesi: da ieri a oggi, dopo tutte le aggregazioni

 

sondaggi; i commenti dei giornalisti della RSI e tutto quanto, in questi prossimi due mesi, alla radio e alla TV, ma soprattutto in Ticino, ruoterà attorno alle elezioni che il 19 e 20 aprile 2015 sveleranno chi, nell’Esecutivo e nel Legislativo cantonali, ci governerà.

m.c.