Lavoro

Donna cittadina e lavoratrice: negli anni Sessanta e Settanta il tema del lavoro è stato centrale tanto quanto quello dei diritti politici. La discussione si declinava attorno a varie questioni, quali le disparità salariali, le richieste di maggiore sicurezza in caso di infortuni, malattia e gravidanza, la lunga attesa per l’ottenimento del congedo maternità, o ancora le rivendicazioni per un accesso più equo alle formazioni superiori ed a professioni considerate fino ad allora esclusivamente maschili.