Politica

L'esercizio dei diritti politici ha costituito una delle grandi rivendicazioni del mondo femminile ticinese nel Secondo dopoguerra, se non quella più importante: è anche attraverso l'accesso all'arena politica - con la militanza nei partiti politici, il diritto di voto e di eleggibilità - che le donne ticinesi intendevano contribuire all’evoluzione del Cantone e della Confederazione. In questa sezione sono privilegiati materiali riferiti al 1971, anno d’introduzione del suffragio femminile sul piano federale, e ai successivi anniversari, occasioni per tracciare un bilancio della condizione femminile nel lungo (e incompiuto) percorso verso la parità di genere.