Il 52enne
Il 52enne (Ti-Press)

Per gli Sharks parte la caccia al titolo

Coach Salvati: "Ci concentriamo sugli obiettivi a breve termine"

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La stagione regolare dei Lugano Sharks si è appena conclusa, con i ticinesi che hanno chiuso con il secondo posto che permette loro di accedere direttamente alle semifinali dei playoff, al via il 4 luglio. Un risultato per certi versi "sottotono" rispetto al solito, ma che vede comunque pienamente in corsa i sottocenerini per la caccia al 18o titolo nazionale, come conferma l'allenatore Gianfranco Salvati: "Dopo così tanti titoli non è facile, ma l'automotivazione è ciò che mi ha permesso di vincere tanto. Con i ragazzi ci concentriamo ponendo obiettivi a breve termine".

Sul come si sia arrivati in questi anni ad avere un Lugano così forte per il coach italiano è semplice: "L'importante era partire dai settori giovanili. Sono stati assunti ottimi allenatori che hanno portato i giovani a crescere molto". Il livello nazionale è buono ma secondo Salvati, "per fare il salto di qualità ci deve essere un click più nei ragazzi stessi che nelle strutture, in generale manca la cultura sportiva per questi sport minori".

 
Condividi