Ha provato a dare tutto, ma non è andata bene
Ha provato a dare tutto, ma non è andata bene (FreshFocus)

Selina Büchel fa la gara ma chiude settima

Titolo negli 800m all'ucraina Pryshchepa, ad Hudson-Smith i 400m U

Selina Büchel ha impostato una corsa generosa e d'attacco, ma si è dovuta accontentare del settimo posto finale in 2'02"05. L'elvetica, davanti fino al rettilineo finale, ha poi dovuto cedere in particolare allo spunto veloce delle ucraine Nataliya Pryshchepa (2'00"38) e Olha Lyakhova, oro e bronzo negli 800m. Tra le due ragazze dell'Est si è inserita la francese Renelle Lamote, argento.

Nell'alto femminile oro per la favorita russa Mariya Lasitskene con 2,00m, più arrabbiata per non aver superato i 2,04m che felice per il titolo. La greca Paraskevi Papahristou ha fatto suo il salto triplo (14,60m), mentre il giavellotto è andato, con il record dei campionati (67,90m), alla tedesca Christin Hussong.

Nei 400m eccezionale impresa di Matthew Hudson-Smith che ha forzato tantissimo nei primi 250m per poi resistere nel finale. Il britannico in 44"78 ha preceduto i due gemelli belgi Kevin (45"13) e Jonathan (45"19) Borlée, con lui sul podio. Da un Ingebritsen all'altro nei 1500m: dopo Henrik (2012) e Filip (2016), è toccato a Jakob mettersi al collo l'oro continentale. Nei 110m hs titolo per il francese Pascal Martinot-Lagarde (13"17).

Condividi