Le speranze ticinesi Ricky Petrucciani ed Emma Piffaretti
Le speranze ticinesi Ricky Petrucciani ed Emma Piffaretti (Ti-Press)

"La Svizzera può sperare in grandi risultati"

Il bilancio di Enrico Cariboni dopo gli Europei U20 con sette medaglie elvetiche

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Enrico Cariboni è certo: "Vincere sette medaglie a un Campionato Europeo Under 20, dove inizia la vera atletica, è eccezionale. Sono ragazzi che hanno già deciso cosa fare, per questo motivo il futuro dell'atletica svizzera può sperare in grandi risultati". Figura storica della GAB Bellinzona ed opinionista della RSI, Cariboni ha sottolineato i meriti dei giovani atleti ticinesi: "Un risultato fenomenale quello di Ricky (Petrucciani, bronzo nei 400m, ndr.), perché correre in 46"34 a questa età è difficile per tutti. Emma (Piffaretti, nona nel lungo, ndr.) è ancora un'Under 18, ha delle capacità eccezionali. La rivedremo più avanti di sicuro molto vicina al podio".

Agli Europei del 2022 alcuni di questi ragazzi saranno molto vicini all'élite. Il ricambio c'è, perché un successo così non c'è mai stato Enrico Cariboni

 
Condividi