Doppietta per Carlinhos (Keystone)

Al Lugano bastano 45 minuti per vincere

Bassecourt battuto 6-0 in Coppa grazie a una buona ripresa

sabato 12/08/17 20:21 - ultimo aggiornamento: domenica 13/08/17 16:25

Sono bastati 45' al Lugano per imporsi sul Bassecourt nei 32esimi di finale di Coppa Svizzera. La formazione luganese è stata messa in campo da Tami senza alcuni importanti titolari come Golemic, Mariani, Piccinocchi, Crnigoj e Gerndt. Dopo un primo tempo giocato sottotono conclusosi senza marcature, i bianconeri hanno trovato le giuste geometrie nel corso della ripresa.

Il primo tempo è stato caratterizzato da sbadigli, con il Lugano che non è riuscito a incidere in nessun modo. L'unica occasione da segnalare è capitata al 18', quando Marzouk ha scheggiato la traversa con una bella deviazione aerea.

Secondo tempo che i bianconeri hanno iniziato con tutt'altro piglio: Carlinhos ha sbloccato il risultato dopo nemmeno 15" superando l'estremo difensore giurassiano sfruttando una disattenzione difensiva del Bassecourt. Solamente 8' minuti più tardi ci ha pensato Marzouk a raddoppiare, insaccando a porta vuota un bell'assist di Sabbatini. Al 61' è stato ancora il franco-marocchino ad andare in rete: bella verticalizzazione di Carlinhos sfruttata al meglio dall'ex Chiasso. Doppietta anche per il compagno di reparto brasiliano che al 73' ha superato il portiere avversario in uscita. Nel finale, c'è stato tempo anche per la prima segnatura in bianconero del 19enne figlio d'arte Manicone e per il 6-0 di capitan Sabbatini.

 

 

 

 

Europa League, Lugano & Young Boys: alla RSI

Seguici con