Il vantaggio bianconero firmato da Cuadrado
Il vantaggio bianconero firmato da Cuadrado (Keystone)
Atletico Madrid
2
Juventus
2
  • 70' Savic
  • 90' Herrera
  • 48' Cuadrado
  • 65' Matuidi
Tabellino Risultati e classifiche

Atletico-Juve: botta, risposta e pareggio

Finisce 2-2 la sfida del Wanda Metropolitano, la Dinamo Zagabria travolge l'Atalanta

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Nella riedizione del duello degli ultimi ottavi di finale, Atletico Madrid e Juventus hanno aperto la fase a gironi di Champions League con un 2-2 al Wanda Metropolitano. Dopo un primo tempo più ruvido che spettacolare, i campioni d'Italia hanno sfruttato un ottimo inizio di ripresa per trovare la via della rete prima con Cuadrado, con uno splendido sinistro a giro al 48', e poi con Matuidi di testa al 65'. I Colchoneros, sotto la spinta del popolo biancorosso, hanno però riagguantato il pareggio con le incornate di Savic al 65' e Herrera proprio al novantesimo.

Vittoria esterna, piuttosto a sorpresa, nell'altra sfida del Gruppo D con la Lokomotiv Mosca che si è imposto per 2-1 sul campo del Bayer Leverkusen. Il gol, poi risultato decisivo, l'ha firmato Barinov al 37', sfruttando un clamoroso pasticcio del portiere dei tedeschi Hradecky.

Semplicemente da incubo sono invece stati i primi quarantacinque minuti di Champions League della storia dell'Atalanta. I bergamaschi, all'esordio assoluto nella competizione, sono stati travolti dalla Dinamo Zagabria di Gavranovic (entrato all'83') per 4-0, con tre reti segnate già nel primo tempo e una tripletta firmata dal centrocampista Orsic. Nello stesso Gruppo C intanto il Manchester City ha messo una buona ipoteca sul primo posto con il successo per 3-0 a Kharkiv sullo Shakhtar Donetsk.

 
 
 
 
 
 
Condividi