Coach Manzo sprona i suoi ragazzi
Coach Manzo sprona i suoi ragazzi (Ti-Press)

Chiasso, vincere a Wil e sperare nell'Aarau

I momò oggi si giocano la salvezza, ma non dipende tutto da loro

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Tutto negli ultimi 90' della stagione: per restare in Challenge League senza speculare sull'ottenimento della licenza da parte dello Sciaffusa il Chiasso oggi deve vincere a Wil (interventi in diretta su Rete Uno dalle 16h00) e sperare che il Rapperswil perda ad Aarau. Qualsiasi altra combinazione di risultati, vista la pesante differenza reti negativa dei momò, li spedirebbe in Promotion League.

La squadra e la società ci credono e a dimostrarlo è la partenza per il Canton San Gallo avvenuta già ieri. "Stiamo facendo dei sacrifici a livello finanziario - ha detto il presidente Maurizio Cattaneo - ma volevamo dare un segnale ai ragazzi e aiutarli a fare gruppo. Sappiamo qual è il nostro valore e sappiamo di non essere inferiori alle ultime cinque squadre della classifica".

Dovesse andar male, ovvero se il Chiasso dovesse retrocedere, è comunque pronto un piano B. "Abbiamo discusso del programma futuro con la proprietà - ha sottolineato Cattaneo - e l'idea è quella di continuare a perseguire il nostro obiettivo, ovvero portare nella rosa della prima squadra giovani se possibile del Mendrisiotto o comunque ticinesi".

Dobbiamo pensare solo a noi stessi, dobbiamo andare a Wil a fare la nostra partita Andrea Manzo
 
Condividi