"Ho dato tutto per la Svizzera" (Keystone)

"Delusione per chi ha la doppia nazionalità"

Anche Granit Xhaka prende posizione dopo le dichiarazioni di Miescher

Granit Xhaka si è detto deluso per le dichiarazioni rilasciate dal segretario generale dell'ASF Alex Miescher in un'intervista rilasciata all'ATS: "E come me lo sono gli attuali e futuri possessori di una doppia cittadinanza".

Il calcio ai Mondiali è stato spesso solo un elemento di contorno Granit Xhaka

"In Russia, dopo la nostra esultanza, Miescher è venuto da noi dicendoci che avrebbe fatto di tutto per difenderci. E tre giorni dopo la fine della nostra Coppa del Mondo esce con queste dichiarazioni", ha annotato irritato il centrocampista della Nazionale e dell'Arsenal.

"Dalle sue parole io deduco che non ha fiducia che chi possiede la doppia cittadinanza possa andare fino ai limiti per la Svizzera. Questa dichiarazione va dritta a me e ad alcuni altri che hanno il doppio passaporto", ha ancora dichiarato il 25enne.

Non si fa una cosa del genere solo tre giorni dopo una sconfitta bruciante Granit Xhaka

"Fa strano sentire questo genere di dichiarazioni. Noi siamo tutti svizzeri e diamo tutto per la Nazionale, perché siamo riconoscenti di quello che la Svizzera ha fatto per noi e le nostre famiglie. Ma questo non intaccherà l'ambiente all'interno della selezione", ha concluso Xhaka.

Condividi