Il presidente a margine della prima amichevole stagionale
Il presidente a margine della prima amichevole stagionale (rsi.ch)

"Dopo mesi, possiamo aspettare due giorni"

Angelo Renzetti torna a parlare della possibile cessione a Novoselskiy

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

A margine dell'amichevole contro il Sementina il presidente Angelo Renzetti ha parlato della possibile cessione del Lugano, con la "deadline" fissata per martedì 25 giugno che incombe. "Non ho nessuna novità, mi dispiace un po' vivere questa incertezza, ma se abbiamo aspettato due mesi possiamo attendere altri due giorni". Una situazione, per allenatore e squadra, non certo idilliaca.

Le voci che girano non fanno di certo bene, ma può essere una possibilità per crescere Angelo Renzetti

Dal canto suo mister Fabio Celestini si è concentrato su rosa e movimenti di mercato. "La fascia sinistra è completamente scoperta e dovremo intervenire. Penso manchino almeno due giocatori offensivi e un centrocampista. Spero di avere 4-5 giocatori in più". Anche Renzetti ha affrontato il tema mercato, confermando che alcune trattative sono in dirittura d'arrivo, ma senza svelarne i nomi. E il nodo Carlinhos Junior? "Vuole giocare contro l'Inter e mi auguro anche la prima di campionato. Il mercato chiude a fine agosto, prendiamocela con calma. È però giusto che parta e vada a guadagnare cifre adeguate", conclude il 65enne.

 

Condividi