Due punti buttati per il Lugano
Due punti buttati per il Lugano (freshfocus)
Sion
2
Lugano
2
  • 25' Lenjani
  • 90'+4 Ndoye
  • 10' Gerndt
  • 77' Sabbatini
Tabellino Risultati e classifiche

Il Lugano rimane di nuovo con l'amaro in bocca

Bianconeri due volte in vantaggio e recuperati allo scadere dal Sion

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Lugano ha ottenuto il primo punto della seconda parte di stagione andando a pareggiare a Sion per 2-2. I bianconeri, che non vincono ora da otto incontri, non hanno saputo difendere le reti di Gerndt e Sabbatini sotto una fine pioggia. Una papera di Baumann e la rete al 94' di Ndoye hanno lasciato di nuovo l'amaro in bocca agli uomini di Celestini. I sottocenerini restano così all'ottavo posto.

Al Tourbillon la prima scena da annotare è stata una gomitata con palla lontana di Kouassi su Junior, che l'arbitro non ha ritenuto di dover punire. Il capitano dei padroni di casa, poi ammonito a fine primo tempo, è stato così graziato. A risvegliare i presenti ci ha pensato Piccinocchi al 10', con una verticalizzazione che ha permesso a Gerndt di battere Fickentscher. Lo stesso mediano è però stato ingenuo quando al 25' ha concesso un fallo al limite al Sion. Baumann (poi autore di un paio di buoni interventi) non ha trattenuto la punizione di Adryan, e per Lenjani è stato facile trovare il pareggio.

Nella ripresa le mosse di Celestini hanno dato una spinta agli ospiti ed è stato Sabbatini a trovare il nuovo vantaggio al 77'. Il capitano ha deviato in rete un appoggio di Fazliu, trovato in profondità ancora da Piccinocchi. Allo scadere Djitté ha graziato il Lugano, ma non Ndoye che sugli sviluppi di un calcio d'angolo ha trovato il definitivo pareggio via il tocco di Covilo.

 
 
 
 
 
Condividi