Di nuovo a casa
Di nuovo a casa (Keystone)

"Il Ticino? Il posto più bello al mondo"

Il difensore centrale del Lugano Mijat Maric si racconta a 360 gradi

Fare ritorno a casa ha sempre un sapore speciale. Lo sa bene Mijat Maric, che dopo il debutto con le maglie di Malcatone-Agno e Lugano ha lasciato il Ticino per proseguire la sua carriera prima in Svizzera interna, poi in Italia e in Belgio. In settembre il difensore centrale ha fatto ritorno sulle rive del Ceresio. "Il motivo principale è stata la famiglia - spiega il 34enne - volevo dare l'opportunità ai miei figli di crescere in Ticino, secondo me il posto più bello al mondo".

Essere sfinito a fine allenamento o a fine partita, sapendo di aver dato tutto, è una delle sensazioni migliori che si possano avere Mijat Maric

Maric, che si è conquistato da subito un posto da titolare nella retroguardia bianconera, ringrazia Angelo Renzetti: "Al presidente va la mia gratitudine per avermi riportato in Ticino. Gli auguro che si avveri il sogno di uno stadio nuovo perché ne abbiamo veramente bisogno", ha concluso l'ex giocatore del Lokeren.

 
Condividi