L'allenatore del Lugano
L'allenatore del Lugano (Fresh Focus)

"Il primo traguardo è la salvezza"

Alla ripresa degli allenamenti Tami ha parlato di obiettivi e mercato

"Ho trovato una squadra motivata". Queste le primissime parole dell'allenatore del Lugano Pier Tami ieri, dopo la ripresa degli allenamenti. "Quelli che avevano finito la prima parte di campionato infortunati (Domen Crnigoj e Mario Piccinocchi, ndr)  si sono allenati regolarmente - ha sottolineato il coach ticinese - quindi abbiamo raggiunto l'obiettivo di fare una preparazione al completo".

Tami approccia il ritorno in campo guardando più ai cinque punti di vantaggio sul Sion ultimo o più ai cinque di ritardo sul San Gallo quarto? "Guardando il Lugano - ha risposto il 56enne - sapendo che il traguardo numero uno è quello di garantire al più presto la permanenza in Super League. Con un campionato a 10 squadre la cosa non è scontata".

"Adesso si tratta anche, dal punto di vista tattico, di essere duttili per quanto concerne il sistema di gioco" Pier Tami

"È chiaro che qualcuno andrà via - ha proseguito Tami - Si fa il nome di Davide Mariani, un giocatore che, se dovesse partire, mi dispiacerebbe molto perdere. Però per quel che riguarda il mercato lascio fare al presidente e a Giovanni Manna, che si stanno adoperando per mantenere una rosa che, secondo me, ci potrà dare delle soddisfazioni".

Condividi