Soddisfatto
Soddisfatto (Keystone)

Löw prolunga e annuncia la selezione

Il 58enne resta fino al 2022 e convoca Neuer per i Mondiali

Joachim Löw ha prolungato con la Federazione tedesca fino al 2022. Il 58enne, in carica dal 2006 dopo essere stato assistente di Jürgen Klinsmann dal 2004, era finora legato fino al 2020 con la sua Nazionale. In questo periodo ha vinto il Mondiale 2014.

Intanto il commissario tecnico ha comunicato la lista di giocatori che parteciperanno al campo di allenamento in vista di Russia 2018: dei 27, che dovranno essere ridotti a 23, fa parte anche il portiere del Bayern Monaco Manuel Neuer, fermo da settembre per un infortunio a un piede. In totale sono nove i campioni del mondo presenti, ma non c'è Mario Götze, autore della rete decisiva quattro anni fa.

La Germania ha convocato pure Mesut Özil e Ilkay Gündogan, al centro di una polemica per aver incontrato e scattato una foto con il presidente della Turchia, loro paese d'origine, Recep Tayyip Erdogan. Da notare che il girone nel quale sono inseriti i tedeschi si incrocerà negli ottavi con quello della Svizzera.

I 27 pre-convocati

Portieri (4): Manuel Neuer (Bayern Monaco), Marc-André ter Stegen (Barcellona), Bernd Leno (Bayer Leverkusen), Kevin Trapp (Paris Saint-Germain).

Difensori (9): Jérôme Boateng (Bayern Monaco), Matthias Ginter (Borussia Mönchengladbach), Jonas Hector (Colonia), Mats Hummels (Bayern Monaco), Joshua Kimmich (Bayern Monaco), Marvin Plattenhardt (Hertha Berlino), Antonio Rüdiger (Chelsea), Niklas Süle (Bayern Monaco), Jonathan Tah (Bayer Leverkusen).

Centrocampisti e attaccanti (14): Julian Brandt (Bayer Leverkusen), Julian Draxler (Paris Saint-Germain), Mario Gomez (Stoccarda), Ilkay Gündogan (Manchester City), Leon Goretzka (Schalke 04), Sami Khedira (Juventus), Toni Kroos (Real Madrid), Thomas Müller (Bayern Monaco), Mesut Özil (Arsenal), Nils Petersen (Friburgo), Marco Reus (Borussia Dortmund), Sebastian Rudy (Bayern Monaco), Leroy Sané (Manchester City), Timo Werner (Lipsia).

Condividi