L'1-0 segnato di testa dal numero 11, che si è poi ripetuto nella ripresa
L'1-0 segnato di testa dal numero 11, che si è poi ripetuto nella ripresa (freshfocus)
Lugano
2
Neuchâtel Xamax
2
  • 22' Carlinhos jr.
  • 80' Carlinhos jr.
  • 54' Nuzzolo
  • 90'+3 Nuzzolo
Tabellino Risultati e classifiche

La doppietta di Junior non basta al Lugano

Due perle su punizione di Nuzzolo impongono il 2-2 a Cornaredo

Fabio Celestini in settimana aveva tessuto le lodi del giocatore dello Xamax Raphaël Nuzzolo, capace di decidere le partite a suo piacimento. L'allenatore del Lugano è stato profetico, visto che il numero 14 dei neocastellani con due punizioni perfette ha imposto il pareggio per 2-2 a Cornaredo ai bianconeri, dopo che per due volte i padroni di casa si erano portati in vantaggio grazie a Junior.

Senza Gerndt e Daprelà squalificati ed altri quattro giocatori infortunati, il Lugano ha iniziato col piglio giusto la sfida, andando in vantaggio con il brasiliano. Come spesso è capitato nel corso del campionato però, Sabbatini e compagni si sono ritirati ed hanno smesso di giocare, permettendo allo Xamax di rendersi più volte pericoloso. Lo stesso capitano ad inizio secondo tempo ha avuto l'occasione di chiudere il match, ma si è fatto parare un rigore tirandolo malamente. Sul rovesciamento di fronte poi, i neocastellani hanno trovato il pareggio grazie ad una perla balistica di Nuzzolo.

La seconda rete di Junior pareva aver indirizzato il match in favore dei padroni di casa, ma ancora Nuzzolo dalla sua mattonella nel recupero ha tolto le ragnatele dall'incrocio, imponendo il pareggio al Lugano. Bianconeri che raggiungono il Grasshopper a 17 punti in classifica, 4 in più proprio dello Xamax.

 
 
Condividi