Tra mercato e progetti futuri
Tra mercato e progetti futuri (rsi.ch)

"La priorità è sfoltire la rosa"

Renzetti esclude il ritorno di Sadiku, Janko sulla buona strada

"Le certezze non ci sono mai nel calcio, è una questione di consapevolezza nei nostri mezzi": è iniziato con questa dichiarazione di Angelo Renzetti il terzo girone di ritorno consecutivo in Super League del Lugano. Il numero uno bianconero è convinto del potenziale della squadra, ma il mercato resta aperto: "la nostra idea è quella di sfoltire la rosa, visto che ora abbiamo soltanto 17 partite e non più tutte le altre competizioni".

"Abbiamo in serbo la ciliegina... Sadiku? È uscito dai nostri radar" Angelo Renzetti

La ciliegina si chiama Marc Janko, ma non abbellirà la torta bianconera se non ci saranno movimenti in uscita: "È un giocatore che ha fatto molti gol e che ci può dare qualcosa in più, però non ci lasciamo sedurre", ha affermato il presidente del Lugano, che ha invece escluso la possibilità di un ritorno di Armando Sadiku. Renzetti non ha fatto misteri su varie questioni, dall'allenatore agli investitori, fino ad un progetto calcistico ticinese: "Per il rinnovo di Tami noi ci siamo e possiamo sederci al tavolo in ogni momento. Gli investitori vanno e vengono, ma noi abbiamo una società sana". A cinque giorni dal "derby" amichevole con il Pescara dell'ex Zdenek Zeman il Lugano sembra comunque lanciato.

Condividi