L'ultima sfida con i vallesani finì 2-2
L'ultima sfida con i vallesani finì 2-2 (Ti-Press)

Lugano a caccia del riscatto contro il Sion

I bianconeri inseguono un successo che manca da sette partite

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Tornare a vincere dopo sette turni (il successo manca dal 28 ottobre) e riscattare l'opaca prestazione fornita la scorsa settimana a Cornaredo contro il Thun. È questo l'obiettivo del Lugano di Fabio Celestini nel match in programma oggi alle 16h00 a Sion (in diretta su Rete Uno) e valido per la 20a giornata di Super League, per il quale l'allenatore bianconero potrà tornare a contare su capitan Jonathan Sabbatini, assente contro i bernesi per squalifica.

"Abbiamo parlato tanto sul fatto di metterci l'atteggiamento giusto - ha spiegato Mattia Bottani - nel senso di continuare a credere in quello che facciamo e non di crollare dopo la prima difficoltà, come successo con il Thun. Il Sion è una squadra ostica e difficile da affrontare, sarà una partita molto difficile, ma se giochiamo con la giusta convinzione sappiamo che possiamo farcela".

Col Thun abbiamo dimostrato una fragilità che non va bene. Bisogna mettere più carattere Mattia Bottani
 
 
Condividi