Il numero uno della FIFA
Il numero uno della FIFA (Keystone)

"Lui era il mio presidente"

Gianni Infantino parla della scomparsa di Gilbert Facchinetti

La morte di Gilbert Facchinetti, storico presidente del Neuchâtel Xamax, ha inevitabilmente toccato molte persone dell'ambiente. Anche il numero uno della FIFA Gianni Infantino ha tenuto a ricordare il vodese, al quale era molto legato:

Con profonda tristezza ho appreso la notizia della morte di Gilbert Facchinetti. Faccio le mie sincere condoglianze alla famiglia. "Facchi" era un personaggio unico, un grande uomo di calcio. Ho avuto la fortuna di conoscerlo e l'ho sempre chiamato "il mio presidente". Mi ha aperto le porte del calcio professionistico accogliendomi nella famiglia dello Xamax più di 20 anni fa e mi ha insegnato molte cose durante i miei anni a Neuchâtel. Mi ha insegnato soprattutto come vivere il calcio: con passione, emozione, autenticità e dedizione. Con la bellissima leggenda del "suo" Neuchâtel Xamax, rimarrà sicuramente uno dei personaggi più illustri nella storia del calcio svizzero. Ci mancherà molto: il suo modo di fare, il suo sorriso e la sua passione di vivere e trasmettere il calcio. Arrivederci, caro "il mio presidente". Gianni Infantino
Condividi