Sulejmani ha aperto le marcature alla Pontaise
Sulejmani ha aperto le marcature alla Pontaise (Keystone)

Nessuno supera il Lugano che resta quarto

Lo Young Boys mantiene la velocità di crociera con un'altra vittoria

Fra tutte le inseguitrici pronte a ripassare davanti al Lugano, nessuna è riuscita a tenere il passo dei bianconeri. In una classifica comunque ancora incredibilmente corta, il Grasshopper è infatti stato battuto dal Lucerna. Sotto di un gol alla pausa, gli uomini di Seoane sono riusciti a ribaltare il risultato nel giro di 3' con le reti di Juric e Schneuwly per il definitivo 2-1 in favore degli ospiti.

In ritardo di un solo punto rispetto alla squadra di Tami c'era però anche il San Gallo, che davanti ai propri tifosi ha insistentemente cercato il vantaggio per tutto il primo tempo, trovandolo in effetti al 43' con Aratore. Una volta tornati in campo, lo Zurigo ha però reagito alla grande, pareggiando i conti al 66' con Rohner, colpendo un'asta con Marchesano e trovando il gol del sorpasso con il 2-1 firmato da Dwamena.

Dal canto suo lo Young Boys, messo sotto pressione dalla vittoria del Basilea ieri sera contro il Thun, ha mantenuto senza vacillare la propria velocità di crociera. La capolista ha infatti ottenuto la quindicesima vittoria in questa stagione, la seconda di fila dalla ripresa del campionato, superando il Losanna alla Pontaise per 4-1 grazie alla rete d'apertura di Sulejmani, alla doppietta di Hoarau e al gol di Moumi Ngamaleu.

 
 
Condividi