La città eterna (Keystone)

Roma aprirà Euro 2020, niente Bruxelles

Wembley rimpiazzerà la sede belga, in ritardo sul progetto

giovedì 07/12/17 16:17 - ultimo aggiornamento: giovedì 07/12/17 20:16

Il campionato europeo di calcio del 2020, il primo itinerante nella storia, comincia a prendere sempre più forma. È stato ufficialmente annunciato nella giornata di giovedì che sarà Roma ad ospitare il match di apertura della competizione. In contemporanea è giunta pure la notizia che Bruxelles non fa più parte delle città scelte per il torneo a causa di ritardi nella costruzione dello stadio. I quattro match che si dovevano disputare nella capitale belga saranno dirottati su Wembley, sede già scelta per le semifinali e la finale dell'Euro.

Ecco la ripartizione delle sedi:
Gruppo A: Roma e Baku
Gruppo B: S.Pietroburgo e Copenhagen
Gruppo C: Amsterdam e Bucarest
Gruppo D: Londra e Glasgow
Gruppo E: Bilbao e Dublino
Gruppo F: Monaco e Budapest
Ottavi: Copenhagen, Bucarest, Amsterdam, Dublino, Bilbao, Budapest, Glasgow, Londra
Quarti: Monaco, Baku, S.Pietroburgo, Roma
Semifinali e finale: Londra

Seguici con