Il tecnico bianconero (RSI)

Tami: "Orgoglioso della squadra"

Allenatore e presidente del Lugano soddisfatti ma con rammarico

giovedì 07/12/17 23:44 - ultimo aggiornamento: venerdì 08/12/17 11:02

È un Tami ovviamente soddisfatto quello dopo il successo del Lugano a Bucarest, il terzo in sei partite di Europa League. "Prima dell'inizio probabilmente non ci credevo nemmeno io, sono orgoglioso della squadra per la crescita che ha avuto. Nessuna squadra ci ha messo sotto, le abbiamo battute tutte. È un peccato uscire con 9 punti, abbiamo fatto un grande torneo".

"Vedo un gruppo sempre più unito, sia fuori dal campo che in campo"

Pier Tami

La partita, con il Losanna già nel mirino, era soprattutto importante per le seconde linee, sinora poco utilizzate. "Son molto soddisfatto, ho avuto tante risposte positive, così la concorrenza si allarga. Son felice soprattutto per Kovacic che si è allenato molto ma sinora non ha trovato praticamente mai spazio. Mi fa piacere che si sia fatto trovare pronto". 

Ha detto la sua anche il presidente Angelo Renzetti: "il pensiero era rivolto a Losanna, ma alla luce di quanto successo c'è un po' di rammarico per la prima partita con il Bucarest che abbiam perso dopo aver dominato il primo tempo. Sono comunque soddisfatto. Son sempre stato contento di Tami, come sbaglio io una volta ha sbagliato anche lui, capita".

 

 

 

Seguici con