Il numero 87 e il Lugano alla ricerca dell'intensità perduta

Bürgler, "vogliamo restare là davanti"

Il Lugano cerca conferme contro squadre in lotta per i playoff

venerdì 12/01/18 09:08 - ultimo aggiornamento: venerdì 12/01/18 17:52

di Luca Steens

La partita di Zugo, più per il risultato finale che per quanto mostrato in pista, non ha permesso al Lugano di avere un'ulteriore prova di essersi rilanciato dopo il doppio successo nel derby. Allora per capire se il Lugano di Dario Bürgler è uscito davvero dal "buco" nel quale era finito nel mese di dicembre, ben vengano le sfide contro Langnau e Ginevra di questo weekend, due squadre in lotta per i playoff e quindi affamate di punti: "Ma anche noi lo siamo", ha dichiarato l'attaccante bianconero.

"L'argomento che loro hanno bisogno di punti vale anche per noi se vogliamo restare là davanti", sottolinea il numero 87 bianconero, che martedì ha visto un HCL in ripresa ma non ancora al top: "È stata una delle nostre migliori partite dell'ultimo mese, ma è ancora troppo poco".

"I miglioramenti sono stati visibili, ma abbiamo ancora un po' di strada da fare" Dario Bürgler

Autore di 12 reti e 12 assist finora in stagione, l'ala della prima linea sottolinea come "la fase difensiva è la prima priorità, ma se non si segna non si vincono le partite. Allenamenti come quello di giovedì in questo senso fanno sempre bene. Ci danno l'intensità giusta".

"Non dobbiamo perdere la testa" Dario Bürgler

"È umano avere degli alti e dei bassi. Dobbiamo solo fare in maniera che questa fase negativa non duri a lungo e invertire al più presto la tendenza", ha concluso il 30enne elvetico.

 

Seguici con