Il casco giallo dei sangallesi impegna l'estremo difensore biancoblù Benjamin Conz
Il casco giallo dei sangallesi impegna l'estremo difensore biancoblù Benjamin Conz (FreshFocus)

"Dell'hockey svizzero chiesi anche a Chorney"

Lo statunitense Danny Kristo è soddisfatto del suo trasferimento a Rapperswil

Dodici partite, 5 reti e 7 assist. Il Rapperswil continua a navigare sul fondo della classifica, ma non si può dire che l'attaccante Danny Kristo, accasatosi ai sangallesi poco più di un mese fa, non abbia inciso. "Sono stato subito inserito nella giusta posizione e mi sono integrato bene in squadra - ha raccontato il 28enne del Minnesota - dell'hockey svizzero mi piacciono le molte transizioni veloci e i tanti spazi in zona neutra. A livello personale sta andando tutto piuttosto bene".

Trovo che il gioco praticato in Svizzera si addica alle mie caratteristiche Danny Kristo

Kristo è arrivato alla corte di Jeff Tomlinson dopo una breve parentesi con il Brynäs IF. "In Svezia non è andata come avevo pianificato - ha ammesso l'interessato - e ho deciso di cambiare. Il mondo dell'hockey è piccolo e del Rapperswil conoscevo già Matt Gilroy e Casey Wellman. Ho parlato anche con il difensore del Lugano Taylor Chorney, mio ex compagno ai tempi del college. Ora sono contento di essere in Svizzera, dove spero di poter rimanere anche in futuro".

Condividi