Deluso (rsi.ch)

"Erano tre punti alla nostra portata"

Chiesa e Romanenghi commentano la sconfitta del Lugano

martedì 14/11/17 22:52 - ultimo aggiornamento: martedì 14/11/17 23:25

È un Chiesa deluso per l'occasione persa, quello che ha commentato la sconfitta del Lugano: "eravamo già sotto di un gol e non abbiamo fatto abbastanza. Abbiamo concesso troppo facilmente la zona neutrale del campo e loro ci hanno "bypassato" entrando con velocità nella nostra zona - ha affermato il difensore, non cercando scuse - Inconsciamente ci siamo seduti dopo il primo tempo. Oggi fa male, erano tre punti che avrebbero dovuto restare a Lugano, ma questa partita deve darci dei segnali per migliorarci nei dettagli", ha concluso il capitano bianconero.

"Dopo il primo tempo abbiamo smesso di giocare" Alessandro Chiesa

Al numero 27 fa eco Matteo Romaneghi: "abbiamo dominato il primo tempo, ma dopo il gol subito ci siamo spenti e abbiamo smesso di fare le cose facili. Dopo il pareggio c'è stato un vero e proprio blackout". Il giovane ticinese ha però trovato la sua prima rete in National League, e ammette che si tratta di "un grosso peso che mi tolgo. Sono molto contento e spero di continuare così ed aiutare ancor di più la squadra".

 

Seguici con