Un match combattuto
Un match combattuto (Keystone)

Il Jyväskylä spezza il dominio svedese

Champions Hockey League, ai finnici la quarta edizione del torneo

I finlandesi del JYP Jyväskylä hanno spezzato il dominio svedese, battendo il Växjö per 2-0 in finale e portandosi a casa la quarta edizione della Champions Hockey League. Dopo la vittoria nell'edizione 2014-15 del Lulea e la doppietta del Frölunda, la coppa è entrata per la prima volta nella bacheca di un club non svedese. I finlandesi dell'ex biancoblù Mäenpää hanno sfruttato una situazione di powerplay per trovare la rete di apertura al 34'32" con Nättinen. A uscire con la coda tra le gambe dalla Vida Arena di Växjö sono stati quindi Pesonen (ex Ambrì) e compagni, che non sono riusciti a trafiggere Fasth e hanno anzi subito il raddoppio di Kolehmainen a porta sguarnita.

Condividi