Gli svizzerocentrali hanno deciso di non lasciarlo partire
Gli svizzerocentrali hanno deciso di non lasciarlo partire (freshfocus)

"Il Lugano ed io avevamo trovato un accordo"

Reto Suri parla del suo mancato passaggio dallo Zugo ai bianconeri

"Con il Lugano avevo trovato un accordo", questo il succo di quanto dichiarato da Reto Suri in un'intervista rilasciata a sportalHD.com. Poi nemmeno il giocatore sa cosa sia successo di preciso durante la notte tra martedì e mercoledì, fin quando ha visto il comunicato della società: "Da due o tre settimane mi è stata data la possibilità di valutare le opzioni per lasciare l'EVZ. Mi sono guardato in giro e con i bianconeri avevamo trovato l'intesa. Evidentemente le due società non si sono messe d'accordo".

Per il 29enne ormai però la pagina è già girata ed è di nuovo focalizzato sullo Zugo, che ci ha ripensato all'ultimo e ha deciso di non privarsi dell'attaccante: "È stata una situazione molto speciale, ma lo Zugo è il mio datore di lavoro e ha l'ultima parola. La fiducia è sempre presente, sono sempre stato qui negli ultimi sei anni per dare il massimo per questa società e continuerò a farlo. Ci sono stati dei momenti difficili, ma con il nuovo allenatore ci sarà un'aria nuova. So su cosa concentrarmi e quello che conta è quello che mostrerò sul ghiaccio, e alla fine quanto successo fuori dalla pista non conterà più nulla".

Condividi