Playoff sempre più lontani
Playoff sempre più lontani (Ti-Press)
Lugano
1
Zurigo
3
  • 22' Loeffel
  • 38' D.Sutter
  • 44' C.Baltisberger
  • 59' Bodenmann
Tabellino Risultati e classifiche

Il Lugano reagisce ma cede in casa ai Lions

I bianconeri pagano a caro prezzo ingenuità e penalità

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Ora la rincorsa ai playoff si fa davvero dura. Nonostante una prestazione notevole dal punto di vista dell'attitudine e dell'energia portata in pista, il Lugano ha pagato a carissimo prezzo alcune ingenuità individuali, leggasi le evitabili penalità prese da Lapierre e Fazzini ma non solo, che hanno permesso allo Zurigo di passare alla Cornèr Arena con il risultato finale di 3-1. Visti anche i risultati delle dirette contendenti, a 18 partite dalla fine della regular season i bianconeri scivolano a 8 punti dalla linea.

Fino a metà del primo periodo la partita è scivolata via senza grossi sussulti, poi gli animi si sono surriscaldati quando gli arbitri non hanno fermato il gioco con capitan Chiesa steso sul ghiaccio e Reuille fuori gioco per un problema a un dito, dopo essere stati colpiti da due discate. I bianconeri si sono ritrovati in doppia inferiorità per via delle penalità inflitte a Merzlikins e alla panchina, ma hanno retto alla grande come per altro durante la sanzione a Lajunen per ingaggio scorretto. Scampato il pericolo sul montante centrato da Backman in chiusura di primo tempo, i padroni di casa sono passati a condurre in powerplay grazie alla bomba dalla blu di Loeffel al 21'11".

L'inerzia del match è però cambiata poco dopo metà gara, quando la bastonata sul braccio a Chris Baltisberger di Lapierre è costata 5' più penalità di partita e il pareggio di Dave Sutter (Merzlikins non impeccabile nell'occasione), nonostante un'incredibile serie di blockshots del boxplay ticinese. Il powerplay dello Zurigo non si è fatto pregare nemmeno durante i due minuti ingenui presi da Fazzini e sfruttati in tap-in proprio da Chris Baltisberger. Poi l'HCL ci ha provato in tutti i modi a riequilibrare il risultato, ma l'assalto alla gabbia dei Lions non ha prodotto i risultati sperati, anzi Bodenmann a porta vuota ha messo al sicuro il risultato.

 
 
 
 
 
Condividi