Mantenere la rotta
Mantenere la rotta (Keystone)

"La nostra fiducia è ancora alta"

Greg Ireland non si lascia scoraggiare dal vantaggio dello Zurigo

di Luca Steens

Greg Ireland ha lasciato carta bianca ai suoi giocatori dopo gara-2 finita al 77' con la rete di Roman Wick che ha dato il doppio vantaggio nella serie allo Zurigo: allenamento di domenica falcoltativo. La maggior parte dei protagonisti bianconeri ha optato per rigenerarsi a casa, mentre nei meandri della Resega si sono visti i portieri di riserva, alcuni giovani meno impiegati all'Hallenstadion e gli inossidabili Sébastien Reuille e Julian Walker.

Il tecnico bianconero, forse pure contagiato dall'energia positiva delle giovani pattinatrici impegnate nei test di fine stagione sulla pista luganese, guarda con ottimismo alla prossima sfida con gli ZSC Lions in programma a Lugano già domani: "La nostra fiducia è ancora alta, non abbiamo mai avuto alti e bassi da questo punto di vista".

"Anche riguardando la partita sullo schermo ho visto che siamo riusciti a fare tante buone cose. E domani saremo ancora meglio" Greg Ireland

Il tecnico bianconero prende con filosofia il fatto di aver perso due volte per una rete di scarto: "L'hockey, a differenza di tanti altri sport, ha una parte aleatoria incontrollabile, divertente. Un disco che rimbalza in maniera strana, l'arbitro che prende una determinata decisione, e tante altre piccole cose che possono incidere sul risultato finale e che non puoi preparare a tavolino. Siamo stati vicini in entrambe le partite e abbiamo perso per una rete. Dobbiamo trasformare le nostre occasioni e difendere ancora meglio. Restiamo positivi".

"Lavoriamo sul controllo delle emozioni, ma è un equilibrio difficile da trovare. Se stai troppo indietro non hai abbastanza forza ma è anche facile andare oltre. Ma per noi sono fondamentali" Greg Ireland
Condividi