André Heim esulta per la quarta rete bernese, la difesa biancoblù è battuta
André Heim esulta per la quarta rete bernese, la difesa biancoblù è battuta (Ti-Press)

Per le ticinesi una settimana magra di risultati

Lugano e Ambrì hanno collezionato appena quattro punti in due

Quella appena conclusasi non è stata una settimana positiva per l'hockey ticinese. L'Ambrì, dopo il derby nettamente perso alla Cornèr Arena, non è riuscito a conquistare più di un punto nelle difficili sfide contro Zurigo e Berna. I biancoblù hanno i mezzi per giocarsela con chiunque, ma faticano a trovare costanza e solidità difensiva, con gli estremi difensori Conz e Manzato attualmente all'ultimo posto per rendimento al pari del ginevrino Mayer.

In casa Lugano, l'entusiasmo per la netta affermazione nell'impegno cantonale è svanito velocemente dopo le prestazioni incolori contro Langnau e Ginevra. I bianconeri hanno il peggior powerplay del campionato e sono la squadra che, dopo il Rapperswil, tira meno in porta, a riprova delle difficoltà in fase offensiva palesate dagli uomini di Greg Ireland.

 
 
 
Condividi