Alla Spengler con la Dinamo Minsk (EQ Images)

"Qui ho lasciato tanti bellissimi ricordi"

Fredrik Pettersson è tornato alla Resega, stavolta da avversario

sabato 12/08/17 13:09 - ultimo aggiornamento: sabato 12/08/17 15:02

Il Lugano ha vinto la sua seconda amichevole stagionale contro lo Zurigo, formazione in cui milita da quest'anno un volto noto sotto le volte della Resega. Fredrik Pettersson infatti, dopo aver lasciato i bianconeri al termine della stagione 2015-16, ha fatto ritorno in Ticino, stavolta da avversario. Il pubblico gli ha riservato un'accoglienza fredda, indifferente: "Non ci ho fatto caso, qui ho lasciato bellissimi ricordi in due anni e mezzo fantastici. Ieri è stata una serata davvero emozionante, a Lugano ho ancora diversi amici dunque direi che è stato divertente tornare".

"Sono molto orgoglioso del tempo passato a Lugano" Fredrik Pettersson

Nonostante la sconfitta patita, il 30enne svedese non vede l'ora di cominciare la stagione sulle rive della Limmat, dopo che l'esperienza fatta nell'est Europa non è andata nel migliore dei modi. Pettersson però è riuscito a trovare anche dei lati positivi nonostante le difficoltà incontrate: "L'anno passato in Russia è stato uno dei più duri della mia carriera, ma poi la seconda parte della stagione a Minsk è stata una delle migliori da giocatore. Sono esperienze che ti permettono di evolverti, sia come hockeyista che come persona. Penso di essere diventato un giocatore migliore".

 

Europa League, Lugano & Young Boys: alla RSI

Seguici con