Prima partita in biancoblù per Taffe (Ti-Press)

Un buon Ambrì piega il Mannheim

Ticinesi convincenti nella sfida della Lehner Cup di Sursee

sabato 12/08/17 19:12 - ultimo aggiornamento: sabato 12/08/17 23:59

Dall'inviato a Sursee Andrea Torreggiani

Nel giorno della concessione della licenza e del debutto in biancoblù del nuovo arrivato Taffe, schierato al centro di Zwerger e D'Agostini al posto di Emmerton, impegnato con la Nazionale canadese, un buon Ambrì ha battuto per 5-3 il Mannheim di Simpson con una prestazione sicuramente positiva. Anche se è ancora piuttosto presto, nel gioco dei biancoblù si incomincia infatti già a vedere la mano di Cereda. La squadra ha lottato ed ha pattinato molto, cercando di sfruttare al meglio la velocità dei suoi giovani elementi.

La partita della Lehner Cup di Sursee si è aperta con il gol tedesco di Plachta al 4'45". I  biancoblù sono però stati capaci di ribaltare il punteggio sfruttando le situazioni speciali. Al 6'03" il convincente Zwerger ha pareggiato i conti in superiorità numerica, mentre al 13'21" D'Agostini, al secondo gol in due partite, ha portato avanti l'Ambrì in 5 contro 3. Nell'occasione gli assist li hanno firmati Plastino, molto più utilizzato rispetto alla sfida con i Rockets, e Taffe, che ha subito dato il suo contributo.

Il primo gol leventinese in 5 contro 5 è arrivato al 25'56", quando Chiriaev, con una forte conclusione da posizione angolata, ha riportato in avanti i suoi dopo il pareggio di Setoguchi al 25'02". Lo stesso ex Davos ha nuovamente messo le cose in parità al 40'22" in 4 contro 3, ma Lhotak (48'20") e Trisconi (58'31" a porta vuota) hanno definitivamente regalato all'Ambrì una meritata vittoria.

 

 

Europa League, Lugano & Young Boys: alla RSI

Seguici con