Ogni sera per un mese
Ogni sera per un mese (RSI)

Russo ma non dormo in timelapse

Guarda come viene costruito lo studio della trasmissione dei Mondiali

Si scrive timelapse. Non è una regola del gioco del calcio e nemmeno il nome di un centrocampista formidabile. È un sistema di ripresa video accelerata. Quella che ti permette di vedere in poco tempo un lavoro durato giorni. Nel caso legato alla scenografia di Russo ma non dormo. Programma che da quest'oggi e fino alla fine dei Mondiali, vi terrà compagnia tutte le sere su RSI LA2.

 
Condividi