Sul circuito di Brooklyn il rossocrociato è stato tra i protagonisti del weekend
Sul circuito di Brooklyn il rossocrociato è stato tra i protagonisti del weekend (Keystone)

Formula E, Buemi sfiora il bersaglio grosso

Il vodese, terzo in gara-2, chiude il campionato in seconda posizione

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il terzo posto ottenuto nella gara-2 dell'E-Prix di New York non è bastato a Sébastien Buemi per laurearsi campione in Formula E. Il vodese, quarto in classifica alla vigilia dell'ultima prova stagionale, ha infatti terminato al secondo posto in campionato alle spalle del francese Jean-Éric Vergne, che dal canto suo è riuscito a difendere il titolo di campione del mondo conquistato un anno fa nonostante la 7a posizione ottenuta nel secondo round.

In gara-2 Buemi, scattato dalla terza posizione, non è riuscito ad impensierire il vincitore olandese Robin Frijns e il britannico Alexander Sims, confermandosi comunque tra i grandi protagonisti del weekend sul circuito di Brooklyn. Oltre al podio odierno, il 30enne chiude così la sua positiva stagione 2018-19 con il successo ottenuto in gara-1 a New York, il secondo posto a Berlino e il terzo a Berna.

 

 

Condividi