A Sochi con l'argento conquistato con il frenatore Alex Baumann (Keystone)

Beat Hefti ufficializza il ritiro in un'intervista

Il 40enne dall'illustre palmarès ha smesso per mancanza di risultati

giovedì 08/02/18 16:27 - ultimo aggiornamento: giovedì 08/02/18 23:07

Osservando la selezione svizzera per gli imminenti Giochi Olimpici di PyeongChang manca un atleta che negli scorsi anni ha vinto parecchio, conquistando anche una medaglia d'oro a Sochi, ma che negli ultimi mesi è uscito silenziosamente di scena. Si tratta di Beat Hefti, che ha visto il secondo posto a cinque cerchi ottenuto assieme al frenatore Alex Baumann nel bob a due diventare un titolo a causa della squalifica per doping del più rapido di allora, ovvero il russo Alexander Zubkov.

Mai vicino a una selezione per la Corea del Sud, il 40enne appenzellese ha comunicato a colleghi e federazione la decisione di smettere dopo essersi piazzato terzo ai Campionati svizzeri nel bob a quattro. Nessuna comunicazione ufficiale invece al pubblico, che viene dunque a conoscenza della scelta soltanto oggi grazie a un'intervista sulla Neue Zürcher Zeitung. Hefti in Coppa del Mondo vanta 18 vittorie e la conquista di due generali (2009 e 2012), ai Mondiali ha ottenuto 6 medaglie (1 oro, 2 argenti e 3 bronzi) mentre ai Giochi Olimpici 4: oltre a quella di Sochi altri 3 bronzi.

Seguici con