Sempre uno dei più amati
Sempre uno dei più amati (Keystone)

"Contro Stan sarebbe la finale di uno Slam"

Federer più che mai motivato dalla possibilità di tornare numero 1

Il torneo ATP 500 di Rotterdam è iniziato oggi, ma dalla Svizzera l'attenzione sarà tutta tesa verso l'eventuale quarto di finale fra Stan Wawrinka (ATP 13), in campo domani contro l'olandese Tallon Griekspoor (259), e Roger Federer (2), il quale necessita almeno dell'accesso alla semifinale per tornare ad essere il numero uno al mondo.

"Giocarmi il primo posto mondiale venerdì contro Stan sarebbe come giocare la finale di un Grande Slam", ha dichiarato il basilese. "Ho detto che avrei studiato la questione del primo posto della classifica ATP solo dopo gli Australian Open. In Australia ho giocato senza pensare al numero 1, ma sapevo che il calendario mi avrebbe offerto qualche libertà in febbraio".

King Roger inizierà la rincorsa alla vetta della classifica mercoledì contro il qualificato Ruben Bemelmans (116). Dovesse riuscire nell'impresa, diventerebbe a 36 anni il giocatore più anziano ad aver mai guidato la classifica ATP, superando André Agassi che lo aveva fatto a 33 anni.

 
Condividi