Concentrato ed efficiente
Concentrato ed efficiente (Keystone)

Il Federer-Express è arrivato in California

Il basilese ha liquidato la pratica Krajinovic in gran scioltezza

Dopo un'entrata in materia, ovvero la sfida contro Delbonis, perturbata dalla pioggia e da alcuni errori di troppo, Roger Federer è tornato quello dei tempi migliori nel secondo incontro disputato al torneo di Indian Wells, superando Filip Krajinovic (ATP 28) 6-2 6-1 in meno di un'ora di gioco. Il basilese si è dunque qualificato per gli ottavi di finali, dove affronterà il francese Jérémy Chardy (100), e mantiene intatte le speranze di raggiungere le semifinali e quindi di conservare il posto di numero uno al mondo al termine del torneo di cui è campione uscente.

L'inizio della prima partita giocata contro il finalista di Parigi-Bercy sembrava promettere una sfida lunga e complessa, con il 36enne renano che si è portato subito sul 2-0 ma ha poi ceduto immediatamente il servizio e concesso troppo al 26enne. Il sesto gioco ha però visto il Federer-Express ingranare la marcia migliore, con il rossocrociato a rubare nuovamente il servizio all'avversario e chiudere agevolmente il primo set in 31'. Con la partita giocata ormai ad armi impari, Federer si è rapidamente portato sul 3-0 nella seconda frazione, ha tirato il fiato nel 4o game e ha poi chiuso la pratica in 57'.

 

Condividi