Parzialmente ritrovato
Parzialmente ritrovato (Keystone)

Wawrinka finalmente fuori dal tunnel

Iron Stan torna a vincere dopo tre ko al primo turno

C'è voluto un mese e mezzo e tre sconfitte all'esordio (Tokyo, Shanghai e Basilea), ma finalmente Stan Wawrinka (ATP 4) è tornato a vincere una partita. L'avversario non era nemmeno dei più semplici: il talentuoso Dominic Thiem (37) era infatti stato in grado di batterlo in tre set (1-6 6-2 6-4) quest'anno a Madrid nell'unico precedente. Questa volta però Iron Stan non ha perso il filo del discorso e una volta sconfitti, o quanto meno messi da parte, i fantasmi del passato ma soprattutto del presente, ha battuto il 21enne austriaco 6-4 7-6 (8/6) in 1h37' nel secondo turno del Masters 1000 di Parigi-Bercy.

Complice la mancata entrata in materia del suo avversario, il vodese è partito a razzo (3-0), ma si è poi fatto rimontare più che altro per demeriti suoi. Sul 5-4 in favore di Stan, Thiem ha accusato troppo la pressione, perdendo nuovamente la battuta e di conseguenza il primo set. Il secondo parziale è stato decisamente più rapido e dopo aver mancato un primo match point sul 6-5 Wawrinka ha chiuso i conti nel tie-break alla seconda occasione utile, guadagnandosi il diritto di affrontare il sudafricano Kevin Anderson (18) negli ottavi.

Avanti anche in doppio

Qualche ora dopo aver passato il turno in singolare, Stan Wawrinka si è ripetuto in doppio. In coppia con l'indiano Leander Paes, il vodese ha estromesso negli ottavi l'americano Jack Sock e il canadese Vasek Pospisil per 6-1 6-4.

Condividi