Jean-Louis Trintignant sul set a Lugano

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Nel 1979, la regista franco-belga Clarisse Gabus girò a Lugano «Melancoly Baby». Nel film, vessata dal marito (Jean-Louis Trintignant), una giovane donna (Jane Birkin) riacquista il gusto per l’esistenza e l’idea di libertà grazie ad un’amica e a tre uomini. Il 3 ottobre 1979, nel programma televisivo «Incontri - Fatti e personaggi del nostro tempo» andò in onda questa intervista di Daniel Jouanisson a Trintignant, realizzata durante le pause delle riprese luganesi.

 

Condividi