Weinmeister

HANNA WEINMEISTER

Violino

Nasce a Salisburgo, dove inizia lo studio del violino con Bruno Steinschaden al Mozarteum. Dopo la maturità studia con Gerhard Schulz alla Musikhochschule Wien, poi con Zakhar Bron a Lubecca. Consegue diversi primi premi nell’ambito di diversi concorsi del Jugend Musiziert. Vince nel 1989 lo Stefanie-Hohl Wettbewerb a Vienna, nel 1991 l‘Internationaler Mozartwettbewerb a Salisburgo, nel 1994 il Concours International J. Thibaud a Parigi e nel 1995 il Parkhouse Award a Londra. Dal 1998 è prima Konzert meisterin della Philharmonia Zürich e dell’Orchestra dell’Opernhaus Zürich.
Come solista ha collaborato con direttori del calibro di Heinrich Schiff, Heinz Holliger (con il quale ha un’intensa attività concertistica), Franz Welser-Möst, Christian Zacharias, Eliahu Inbal, Fabio Luisi e Christoph von Dohnányi e con importanti orchestre tra cui i Münchner Philharmoniker, i Berliner Symphoniker. Importante la sua attività in campo cameristico con partner di altissimo livello. Suona il violino Bennett Stradivarius del 1692, della Winterthur Assicurazioni.

Seguici con