Seguici con
lenz

Il funambolo della parola

di Monica Bonetti

Nato a Langenthal nel 1965, Pedro Lenz è versatile, simpatico, multimediale. Scrive in uno svizzero tedesco della regione di Berna particolarmente ostico che però lui è capace di rendere musicale ed espressivo anche quando non se ne afferra il significato semantico e, grazie a questa scelta linguistica, le sue storie quotidiane tragiche, angoscianti o appaganti hanno l’immediatezza della lingua parlata.  È una star in un modo del tutto particolare ma mantiene una modestia di fondo che lo rende ancora più simpatico. Sarà tra gli ospiti della decima edizione di Chiassoletteraria, in programma dal 29 aprile al 3 maggio, e Cult Tv lo ha raggiunto a Lucerna, in occasione di una delle sue performance, per raccontarvi il suo mondo fatto di giochi linguistici e di suoni.

Baobab
Lunedì/venerdì 17.00-18.00