Quasi padre, quasi figlio

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

di Niccolò Castelli

Lui è confinato in Anna, un luogo incredibile e che posso ammirare stupefatto dall’esterno. Io sono confinato qua, fuori, nel mio essere quasi padre. Con me una quasi figlia, che deve accettare un nuovo padre. Confinati, ci prepariamo al cambiamento che verrà dopo il Covid-19.

Condividi