La premier britannica Theresa May ha lanciato un appello ai leader dell’UE perché le forniscano un accordo di uscita dall’Unione che lei stessa possa difendere davanti al popolo britannico. "C’è il sempre più diffuso sentimento che dobbiamo lavorare insieme per arrivare a un risultato sostenibile e difendibile di fronte ai nostri concittadini" ha dichiarato May in occasione di una cena dei 28 dirigenti. "Dobbiamo essere ottimisti sui traguardi che possiamo raggiungere, visto che condividiamo lo stesso insieme di credenze per quanto riguarda il libero scambio, una concorrenza rigorosa e giusta, i forti diritti dei consumatori e alti standard normativi", ha aggiunto

Donald Trump sembra essere orientato a nominare Jerome Powell come nuovo presidente della FED (la banca centrale statunitense) ma nessuna decisione definitiva è stata ancora presa. Powell, repubblicano, è alleato dell’attuale presidentessa della FED Janet Yellen, ha esperienza nel settore privato e offrirebbe continutà in termini di politica monetaria. E' inoltre il candidato favorito del segretario al Tesoro Steven Munchin. In corsa per la presidenza ci sono la stessa Yellen, che punta a un secondo mandato, l’economista di Stanford John Taylor, il consigliere economico della Casa Bianca Gary Cohn e l’ex governatore della FED Kevin Warsh.

Un bambino è rimasto ferito giovedì pomeriggio, attorno alle 17.00, nella piazza del paese di Monte, frazione di Castel San Pietro. Il bimbo stava tentando di recuperare una palla finita all’interno di un giardino, ma - scavalcando un cancello - è scivolato rimanendo infilzato con un braccio. Sul posto sono intervenuti i soccorritori del SAM che hanno richiesto l’intervento dei pompieri di Mendrisio e dell’elicottero della REGA. Il bambino è stato trasferito al pronto soccorso per le cure del caso. La sua vita non è in pericolo, ma le ferite riportate, secondo Rescue Media, sono di una certa gravità.

Il futuro delle Officine FFS di Bellinzona è ancora nel Bellinzonese: lo ha confermato giovedì Flavio Crivelli, coordinatore regionale sud delle FFS, che però non ha fornito indicazioni più precise. Nessuna indicazione sui volumi di lavoro e sull’eventuale ridimensionamento del personale: in questa fase, secondo Crivelli, di certo c’è soltanto che le Officine continueranno ad esistere. La delocalizzazione vuole comunque essere una soluzione a lungo termine: spostare tutte le officine in un’unica struttura "veramente moderna" che possa funzionare per i prossimi "20 o 30 anni, o anche di più", ha confermato Crivelli.

Il Forum mondiale di oncologia è tornato a Lugano e gli incontri si protrarranno fino a sabato. Il tema di quest’anno, "Dalla scienza alla politica", vuole cercare soluzioni al problema del trattamento difficile di tumori guaribili nelle parti più povere del mondo. Mancanza di prevenzione, strumenti e cure inefficaci nei paesi più poveri portano a un aumento a livello mondiale del numero dei morti. Lo ha spiegato il professor Franco Cavalli, presidente del Forum, aggiungendo che, comunque, "dal punto di vista scientifico si stanno facendo grossi progressi". Senza un intervento della politica, però, sarà difficile far cambiare le cose.

È ora nero su bianco il mandato della commissione parlamentare d’inchiesta istituita per il caso Argo 1. Questa dovrà verificare le responsabilità politiche del Governo, dei Dipartimenti e dei servizi competenti e coinvolti nel settore della gestione dell’asilo. La Commissione dovrà inoltre valutare le misure già adottate o quelle allo studio per limitare la possibilità che quanto successo possa ripetersi in futuro. Nel documento si definiscono poi le modalità di lavoro e i mezzi a disposizione. Il gruppo, che potrà anche eseguire accertamenti propri, dovrà terminare il proprio lavoro entro il mese di giugno 2018.

È ora nero su bianco il mandato della commissione parlamentare d’inchiesta istituita per il caso Argo 1. Questa dovrà verificare le responsabilità politiche del Governo, dei Dipartimenti e dei servizi competenti e coinvolti nel settore della gestione dell’asilo. La Commissione dovrà inoltre valutare le misure già adottate o quelle allo studio per limitare la possibilità che quanto successo possa ripetersi in futuro. Nel documento si definiscono poi le modalità di lavoro e i mezzi a disposizione. Il gruppo, che potrà anche eseguire accertamenti propri, dovrà terminare il proprio lavoro entro il mese di giugno 2018.

Il municipio di Lugano ha discusso giovedì anche del futuro dello scalo di Agno dopo che Adria Airways, proprietaria di Darwin Airline, ha annunciato di garantire i voli su Roma e Ginevra solo fino alla fine dell’anno. Il sindaco di Lugano Marco Borradori conferma in un'intervista che anche i colleghi del municipio sono determinati a ribadire la fiducia nel futuro dell'aeroporto, ma sempre tenendo conto degli ultimi sviluppi. Lunedi si è riunita la commissione della gestione per valutare la spesa di 20 milioni. Secondo Peter Rossi, corelatore del rapporto, "se le incertezze verranno chiarite e si otterranno garanzie, si può andare avanti".

Un turista spagnolo è morto giovedì a Firenze colpito in testa da un capitello che si è staccato da un’altezza di circa 30 metri dalla navata della basilica di Santa Croce. Il 54enne è deceduto sul posto davanti agli occhi della moglie che avrebbe assistito al crollo e che ora si trova in stato di choc.

Un 24enne svizzero e un 25enne italo-brasiliano domiciliati nel Luganese dovranno presto rispondere dell'accusa di tentato omicidio. I fatti risalgono alla mattina del 24 febbraio. I due stavano rientrando con la vittima dal carnevale di Bellinzona quando, a Gravesano, scoppiò il putiferio. A scatenare l’aggressione il debito di 280 franchi che il 21enne aveva con uno di loro. Il giovane ricevette una scarica di pugni alla testa. Incamminatosi verso casa, lo investirono con l'auto. Poi una nuova serie di colpi mentre era in terra. Gli imputati contestano l’accusa ipotizzata dalla procuratrice pubblica Pamela Pedretti.

Un turista spagnolo è morto giovedì a Firenze colpito in testa da un capitello che si è staccato da un’altezza di circa 30 metri dalla navata della basilica di Santa Croce. Il 54enne è deceduto sul posto davanti agli occhi della moglie che avrebbe assistito al crollo e che ora si trova in stato di choc.

Siccità e conflitti stanno costringendo oltre un milione di persone ad abbandonare le loro case in Somalia, come denuncia il Norwegian Refugee Council. L’organizzazione umanitaria si dice allarmata dalla portata di questa crisi, definita un esodo di massa. L’assenza di acqua ha spinto, solo nel mese di settembre, 49'000 persone a fuggire. La maggior parte dei profughi raggiunge campi sovraffollati nelle aree urbane. Una situazione che non si vedeva dalla carestia del 2011-2012. La Somalia è uno dei paesi più poveri al mondo. Metà della popolazione, oltre 6,2 milioni di persone, ha bisogno di assistenza umanitaria. 338'000 bambini sotto i cinque anni sono malnutriti.

Qualche piccola correzione al ribasso, qualcuna al rialzo, ma nessun sconvolgimento nei rapporti di forza fra i partiti. E' quanto evidenzia il "barometro" elettorale SSR di metà legislatura, pubblicato giovedì. Il quadro delle intenzioni di voto che emerge è il seguente: UDC al 28,7% (-0,7%, rispetto al risultato delle ultime elezioni federali), PS al 17,7% (-1,1%), PLR al 17,1% (+0,7%), PPD al 10,9% (-0,7%), Verdi all'8,1% (+1%), Verdi liberali al 5,4% (+0,8%), PBD al 3,4% (-0,7%). L'81% dei partecipanti al sondaggio afferma che voterebbe ancora per le stesse formazioni politiche votate nel 2015.

La Forbo, multata in Francia per intese illecite, dovrà pagare 75 milioni di euro. Proprio in previsione di questa sanzione, il gruppo zughese aveva accantonato 85 milioni di franchi, oltre la metà del risultato operativo conseguito nel 2016. L'inchiesta ha permesso di dimostrare che l'azienda, attiva nel settore dei rivestimenti per pavimenti e delle colle, ha dato vita a un cartello con altre due dello stesso ramo con l'intento di soffocare la concorrenza. La società informa, con una nota diffusa giovedì, che gli obbiettivi per l'esercizio in corso sono comunque confermati. Continuerà quindi a puntare su un leggero aumento di fatturato e utile.

Si è svolta giovedì a Luino la riunione bilaterale sull’imposizione fiscale dei lavoratori frontalieri italiani, e sulla relativa compensazione finanziaria a favore dei comuni italiani di confine. L'importo per l’anno 2016 ammonta a 80'541'904,88 franchi, già versati, e fa riferimento a 60'770 frontalieri. La delegazione italiana ha illustrato sia la ripartizione tra gli enti locali interessati delle somme ristornate nel 2015, sia le opere realizzate o in fase di progettazione grazie a tali somme. La delegazione svizzera è stata coordinata dal direttore della Divisione contribuzioni del DFE Lino Ramelli e ha incluso rappresentanti di Confederazione, Ticino, Grigioni e Vallese.

Una ruspa meccanica telecomandata è stata trasportata giovedì a Unterschaechen, nel canton Uri, con l’obiettivo, comunica la polizia cantonale, di riuscire a trovare i due corpi dispersi sotto lo scoscendimento di martedì scorso. La zona è tutt’ora instabile. I lavori di messa in sicurezza, ancora in corso, dureranno due settimane in più rispetto a quanto previsto. Le vittime, due operai di 25 e di 62 anni, stavano lavorando insieme ad un collega all’ampliamento di una strada che collega i due alpeggi di Ruosalp e di Alplen, quando sono stati travolti dalle pietre. Il terzo uomo era riuscito a liberarsi e a dare l’allarme.

Le domande d'asilo depositate nel terzo trimestre sono state 4'793, 3'312 (ossia il 33%) in meno facendo il paragone con lo stesso periodo del 2016. In settembre sono state registrate 1'409 richieste, con un calo di oltre un terzo rispetto allo stesso mese dell'anno prima. Il totale da gennaio è di 13'916, mai così poche dal 2010.

La famosa serie di fumetti francese, che ha come protagonisti Asterix e il suo miglior amico Obelix, è tornata giovedì nelle edicole e nelle librerie europee con una nuova edizione. In questo 37esimo volume,"Asterix e la corsa d’Italia", lo sceneggiatore Jean-Yves Ferri, che ha sostituito il defunto René Goscinny, e il disegnatore Didier Conrad, a cui ha passato il testimone l’anziano maestro Albert Uderzo, raccontano le avventure dei due galli e del cagnolino Idefix alla scoperta della penisola. La nuova opera, come dichiarato dai due autori, non altera l’universo creato dagli ideatori, ma lo racconta da un altro punto di vista.

Il Dipartimento del territorio ha diffuso giovedì il rapporto "La mobilità in Ticino nel 2016", con la quale si segnalano le varie modalità di trasporto sfruttate nel territorio cantonale, che registra un calo nel Sottoceneri. L’attenzione si è concentrata sul numero di passeggeri delle reti ferroviarie regionali e di autobus, oltre che sulle vendite di biglietti Arcobaleno e sul traffico sulle strade cantonali. Il DT evidenzia come continui il trend positivo per il trasporto su binari, benché meno marcato che in passato. Spicca l’aumento d’utenza del 70,4% sulla tratta Mendrisio-Stabio, il che fa ben sperare in vista dell’apertura del collegamento fino a Varese.

Sono almeno 43 i soldati afghani rimasti uccisi giovedì in un attacco talebano contro la base di Chashmo, nella provincia di Kandahar. I feriti sono 9, 6 i dispersi, secondo il Ministero della difesa, per il quale si tratta del terzo episodio del genere in meno di 48 ore. Gli assalitori, arrivati di notte, si sono servizi anche di un'autobomba.

Il passo del Bernina avrà il suo ufficio tecnico. Lo comunica il Governo retico in una nota diffusa giovedì. Una particolarità del progetto è la camera oscura in cima alla torre, attrazione accessibile al pubblico. La nota precisa che, al fine di garantire la manutenzione stradale anche durante l’inverno, soprattutto in considerazione del fatto che dal 2005 la strada cantonale sul passo resta aperta tutto l'anno, è indispensabile disporre di una struttura nella zona. L’Esecutivo grigionese, che già un anno fa aveva incaricato uno studio d'architettura di Coira di elaborare il nuovo punto d'appoggio, ha quindi approvato il progetto per la realizzazione.

Il Tribunale federale ha confermato il sequestro del denaro di Ousman Sonko, arrestato a gennaio in un centro per richiedenti l’asilo del canton Berna, con l'accusa di crimini contro l'umanità. L’ex ministro dell’interno del Gambia aveva detto che i soldi servivano a pagare l'avvocato, ma Mon Repos gli ha ricordato di averne uno d’ufficio.

Il Tribunale federale ha confermato il sequestro del denaro di Ousman Sonko, arrestato a gennaio in un centro per richiedenti l’asilo del canton Berna, con l'accusa di crimini contro l'umanità. L’ex ministro dell’interno del Gambia aveva detto che i soldi servivano a pagare l'avvocato, ma Mon Repos gli ha ricordato di averne uno d’ufficio.

Il Consiglio federale ha adottato il rapporto secondo cui i servizi con bus a lunga distanza devono essere integrati nell’attuale sistema dei trasporti pubblici, in linea con l’attuale evoluzione dei mercati, a condizione che venga mantenuta una certa cautela per quanto riguarda la liberalizzazione. Secondo il Governo, vi è un potenziale di sviluppo per le stazioni e le fermate delle autolinee. Si raccomanda quindi alle imprese interessate di elaborare, insieme ai cantoni e ai comuni, modelli minimi al fine di modernizzarle. L’impresa Domo Reisen intanto ha fatto domanda di concessione per nuove tratte tra cui la Basilea-Zurigo-Chiasso. La decisione è attesa entro dicembre.

Un terremoto di magnitudo 6,1 ha colpito giovedì il sud del Giappone. L'epicentro del sisma, comunica l'istituto di geofisica americano, è stato individuato a 680 km a sud dell'Isola di Kyushu e a 10 km di profondità. Al momento non si segnalano vittime né particolari danni.

Le autorità del canton Berna chiedono a quelle dei comuni di respingere sistematicamente la richiesta per l'autorizzazione a distribuire gratuitamente il Corano da parte dell'organizzazione Lies! (Leggi!). Un'associazione che, secondo la nota pubblicata giovedì dalla direzione della polizia e degli affari militari, incita i giovani a radicalizzarsi e che fa da piattaforma per il reclutamento di estremisti. La questione si pone da tempo e se n'è occupato anche il Nazionale il quale, durante la sessione autunnale s'è espresso a favore di un divieto. Per il Governo, tuttavia, mancano le prove che giustifichino provvedimenti drastici.

Carles Puigdemont non ha chiarito se abbia dichiarato o meno formalmente l'indipendenza in occasione del suo discorso pronunciato il 10 ottobre. Secondo il presidente della Catalogna il Parlamento regionale, però, potrà votare una dichiarazione formale d'indipendenza. "Se prosegue la repressione e l'assenza di dialogo il Parlamento potrà procedere, se lo ritiene opportuno, a votare la dichiarazione formale di indipendenza che non è stata votata il 10 ottobre", ha dichiarato Puigdemont nella risposta all'ultimatum del premier spagnolo Mariano Rajoy, scaduto alle 10 di giovedì mattina.

Torna d’attualità il problema dell’acqua non potabile a Lavena Ponte Tresa. Lo evidenzia giovedì mattina il sito web de La Prealpina, il quale ha rimarcato come il problema si rinnovi ciclicamente e con sempre maggiore assiduità nell’ultimo anno. Nel popoloso comune di confine gli abitanti dovranno perciò bollire l’acqua "prima del consumo umano", come ha evidenziato il sindaco Massimo Mastromarino nel rendere nota la situazione. La scelta obbligata è giunta a seguito delle analisi dei campioni provenienti dai bacini idrici di Lavena e Piacco, che segnalano valori non conformi. Il sindaco ritiene che il guaio ricorrente sia legato alle sorgenti comunali.

Il Controllo federale delle finanze ha proposto giovedì di tassare alla fonte le rendite AVS versate in paesi con i quali non è stato firmato un accordo di doppia imposizione. La misura porterebbe nelle casse del fisco dai 25 ai 30 milioni di franchi in più. La misura toccherebbe solo il 7% degli 800'000 beneficiari residenti all'estero. La maggior parte, infatti, risiede in stati con i quali Berna ha siglato un accordo, che prevede la tassazione nel luogo di residenza. L’organo di controllo non si è invece espresso sul secondo pilastro, poiché il sistema sembra funzionare bene. Denuncia, tuttavia, una mancanza di trasparenza.

Il Governo spagnolo si riunirà sabato a Madrid per attivare l'articolo 155 della Costituzione dopo quella che considera una "risposta negativa" del presidente catalano, Carles Puigdemont, all'ultimatum del premier Mariano Rajoy. Lo riferiscono i media spagnoli. L'articolo 155, mai applicato finora, permetterà al Governo centrale di commissariare di fatto la Catalogna, destituirne il presidente e i suoi ministri, prenderne il controllo delle finanze e della polizia regionali e convocare elezioni anticipate. Con il rischio, però di un sollevamento catalano.

Il PS boccia la riforma fiscale e sociale del Governo. Lo riportano giovedì i quotidiani ticinesi, precisando che il Comitato cantonale ha deciso mercoledì sera di seguire le indicazioni dei vertici del partito e respingere il pacchetto di misure elaborato dal Consiglio di Stato. Il presidente cantonale Igor Righini lo ha ritenuto "non equo", mentre Anna Biscossa lo ha definito chiaramente "un’enorme trappola". La linea ostile ha alla fine prevalso, nonostante il consigliere di Stato Manuele Bertoli abbia difeso i contenuti della riforma dell’Esecutivo. Inutile il sostegno alle misure di Pelin Kandemir Bordoli e Raoul Ghisletta.

Il Consiglio di Stato ticinese approva la proposta al Parlamento di un credito da 3,3 milioni di franchi per incrementare la strumentazione informatica della polizia cantonale. L’aggiornamento tecnologico rientra nel progetto "Visione 2019" ed è rivolto soprattutto alla lotta al terrorismo e alla gestione dei flussi migratori. Per la prima fase si prevede di equipaggiare gli agenti con smartphone di servizio muniti di speciali applicativi per facilitare il lavoro sul campo. Aumenterà anche il grado di prontezza degli agenti fuori servizio, grazie a sistemi di allarme per casi di emergenza. Concretizzata la prima fase, a questa faranno seguito altre misure.

Il Legislativo di Buchs (AG) è tornato a pronunciarsi mercoledì sul caso di una giovane di origine turca, a cui in maggio aveva rifiutato la cittadinanza, e stavolta ha concesso alla 25enne il passaporto svizzero. Il caso della ragazza, nata nella regione e perfettamente a suo agio con la lingua, aveva sollevato negli scorsi mesi un polverone nei media. Dopo un esame scritto senza errori, la naturalizzazione era stata infatti rifiutata sulla base di alcune risposte alle 92 domande poste durante due colloqui: aveva detto di fare raramente la spesa nei negozietti del villaggio e indicato lo sci, e non la lotta o l'hornussen, come sport nazionale.

Terzo trimestre dinamico per il commercio estero svizzero: dopo la correzione dei giorni lavorativi, le importazioni sono aumentate in valore nominale del 7,4% su base annua, mentre la crescita delle esportazioni è stata del 2,5%. Lo rende noto l'Amministrazione federale delle dogane (AFD). In termini reali, la progressione si è attestata per le importazioni all'1,6% a 45,4 miliardi e per le esportazioni all'1,4% a 54 miliardi. La bilancia commerciale è dal canto suo calata da 10,3 miliardi di franchi a 8,5 miliardi. La tendenza favorevole che si osserva dall'inizio dell'anno è proseguita fra luglio e fine settembre.

Continua a far discutere sui giornali ticinesi di giovedì il tema dei "salari" dei municipali di Bellinzona che il nuovo regolamento comunale prevede d’accrescere sensibilmente. Nei giorni scorsi due consigliere comunali hanno infatti formulato un’interpellanza (trasformata in mozione) per chiedere all’Esecutivo di pubblicare i redditi da lavoro o da pensione dell’ultimo quinquennio. I municipali sono pronti a pubblicare quanto percepito ma a condizione che "dall’altra parte" vi sia la disponibilità per valutare il passaggio a un sistema professionistico simile a oltre San Gottardo, dove gli stipendi sono pure superiori ai 200'000 franchi/anno.

Un ciclista è morto mercoledì pomeriggio a Berna, dopo essere stato investito da un camion. Nello scontro, comunica giovedì la polizia cantonale, il 54enne è finito sotto il mezzo pesante, riportando ferite gravi. E' stato trasportato all'ospedale, dove è deceduto poco dopo.

Morie di pesci, propagazione di alghe e inquinamento dovuto ai fosfati. Il lago Baikal sta affrontando una delle più gravi crisi ecologiche della sua storia lunga 25 milioni di anni. Situato nel cuore della Siberia, il Baikal è il lago più antico e più profondo (1'700 metri) del mondo. Contiene il 20% dell'acqua dolce non congelata del pianeta ed "è di straordinario valore per la scienza dell'evoluzione", secondo l'UNESCO, che lo ha incluso nel patrimonio dell'umanità. In agosto, il presidente russo Vladimir Putin ha denunciato "l'inquinamento estremamente forte" del Baikal ma la stampa locale denuncia lo sperpero del denaro stanziato finora.

Panalpina, gruppo basilese attivo nel settore dei trasporti e della logistica, ha fatto segnare nei primi nove mesi dell'esercizio 2017 un fatturato di 4,065 miliardi di franchi (3,863 un anno prima) e un utile netto di 48,4 milioni (46,5 nel 2016). I vertici sono fiduciosi malgrado margini di manovra minimi nel settore cargo marittimo.

Il fatturato della Roche ha raggiunto i 39,4 miliardi di franchi nei primi nove mesi di quest'anno, cifra che corrisponde a un incremento del 5% rispetto allo stesso periodo del 2016. Il gruppo farmaceutico basilese, in un comunicato diffuso mercoledì, conferma le sue previsioni per l'insieme dell'esercizio. La crescita è legata in larga misura al lancio di nuovi prodotti, ha fatto sapere il direttore generale Severin Schwan. L'Unione Europea, in particolare, ha omologato tutta una serie di nuovi farmaci prodotti dalla multinazionale elvetica. Entrambe le unità di Roche, Pharma e Diagnostics, hanno contribuito al risultato in misura analoga.

La multinazionale del settore alimentare Nestlé ha fatto segnare una cifra d'affari di 65,3 miliardi di franchi nel periodo compreso fra gennaio e settembre di quest'anno. Il fatturato su nove mesi è così calato dello 0,4% rispetto a quello registrato nel 2016, per effetto dei tassi di cambio sfavorevoli. Nel solo terzo trimestre le vendite hanno raggiunto i 22,25 miliardi. Le attese degli analisti sono state superate per quanto riguarda la crescita organica, fissatasi al 2,6% contro il 2,3% di dodici mesi prima. Il dato dovrebbe essere confermato al momento di tirare le somme sull'insieme dell'esercizio.

Il centro città, il Pian Scairolo, l’area di Cornaredo e quella della stazione FFS si confermano le zone più rumorose di Lugano. Lo rimarca giovedì La Regione Ticino, precisando che la riprova la dà il catasto stradale dei rumori pubblicato sul sito del cantone. I dati dell’inquinamento fonico nell’agglomerato di Lugano sono la seconda fase dell’analisi, dopo che in un primo momento sono finiti sotto la lente basso Malcantone e Valle del Vedeggio. La seconda parte dello studio ha riguardato l’area urbana luganese e la Capriasca; dai risultati emerge che sono circa 28'000 le persone esposte a immissioni foniche più elevate del limite sancito dall’ordinanza federale.

E' stato arrestato l'uomo sospettato di aver sparato a sei persone, in Maryland e Delaware, uccidendone tre. La caccia al 37enne era scattata mercoledì mattina e ha comportato anche la chiusura di un set del serial "House of Cards". Lo ha reso noto la polizia della contea di Harford, in Maryland.

Il futuro ospedale di Bellinzona sta vivendo un periodo decisivo della sua genesi. Lo riferisce giovedì il Corriere del Ticino. L'attesa struttura, che sorgerà nella zona della Saleggina, al confine con il neoquartiere di Giubiasco, sostituirà l’attuale San Giovanni e potrà offrire un servizio al passo con i tempi per i prossimi cinquant’anni e forse più. Il quotidiano luganese segnala che le autorità cantonali sono in attesa di una risposta da parte di Armasuisse in merito alla disponibilità a cedere il terreno necessario per l’edificazione. Se la risposta sarà positiva, entro dicembre si dovrebbe siglare la convenzione per il passaggio di proprietà.

"I cittadini dell'UE che vivono legalmente nel Regno Unito potranno rimanere". La premier britannica Theresa May, in una lettera aperta ai tre milioni di europei che vivono nel Regno, si è impegnata a tutelare i loro diritti di residenza, spiegando che i negoziati con Bruxelles su questo tema procedono. "Siamo vicini a un accordo", ha sottolineato la prima ministra. Theresa May, alla vigilia del Consiglio Europeo in cui si parlerà anche di Brexit, ha assicurato che i diritti dei cittadini sono la sua priorità. "I miei colleghi hanno lo stesso obiettivo: salvaguardare i diritti dei cittadini UE che vivono nel Regno Unito e dei britannici che vivono nell'UE".

I cittadini vallesani, quali diretti interessati dalla candidatura olimpica di Sion, si esprimeranno sul tema il 10 giugno dell'anno prossimo. Entro tale data il Parlamento cantonale discuterà del credito necessario. Il Vallese prevede di spendere circa 60 milioni di franchi per ospitare le Olimpiadi invernali del 2026, realizzando le infrastrutture necessarie o risanando quelle esistenti, in modo che possano essere utilizzate anche dopo l'evento sportivo. Infine, solo in un secondo momento il Gran Consiglio vallesano si occuperà delle spese legate alla sicurezza. In questo caso però sono previste collaborazioni con altri Cantoni.

Il Presidente russo Vladimir Putin potrebbe avere un'avversaria molto nota alle prossime elezioni, previste nel mese di marzo. E' Xenia Sobchak, presentatrice televisiva, nonché figlia di un ex-Sindaco di San Pietroburgo. La 35enne, liberale, ha annunciato la sua candidatura con un video su internet, alludendo all'attuale Capo del Cremlino come "coloro che si ripresentano per abitudine". L'idea non entusiasma tuttavia l'opposizione, schierata con Alexei Navalny. Quest'ultimo, dichiarato ineleggibile fino al 2028 dalla Commissione elettorale, ha descritto la Sobchak come una figura di comodo, lanciata nella corsa dallo stesso Cremlino.

Il municipio di Balerna farà ricorso al Tribunale federale contro la decisione di chiudere l'ufficio postale cittadino. A confermare la notizia alla RSI, anticipata mercoledì dal CdT, è il sindaco Luca Pagani. "Le motivazioni - spiega Pagani - sono diverse, una di queste è la violazione del principio costituzionale secondo cui deve essere garantito un servizio postale sufficiente".Pagani ricorda che l'ufficio del paese è frequentato da circa 200 persone al giorno. "Non si chiude un'attività commerciale con 200 clienti al giorno: la decisione delle Poste mi sembra proprio arbitraria", conclude.

Il consigliere federale ha fatto ritorno un'altra volta mercoledì pomeriggio in Ticino - dopo il bagno di folla di Bellinzona dello scorso 28 di settembre - per celebrare, assieme alla popolazione del comune dove risiede da una quindicina d'anni, la sua elezione. La festa è iniziata verso le 18.00 nel capannone appositamente montato in Piazza Brocchi a Montagnola, alla presenza delle autorità comunali e cantonali e di centinaia di persone. Un coro di bimbi delle scuole di Montagnola, vestiti con una maglietta rossocrociata, ha cantato l'inno svizzero. "Questo, ha detto Ignazio Cassis, è il momento più emozionante che io abbia vissuto finora".

Il comitato apartitico contrario a "No Billag" ha accolto con soddisfazione la decisione di diminuire il canone radio-televisivo a 365 franchi, uno sgravio per le famiglie e per l'utenza. Di buona notizia parla anche la Federazione romanda dei consumatori, soddisfatta della deduzione, ma anche delusa per la mancata differenziazione del costo in base agli apparecchi posseduti. Da parte sua, l’SSM è preoccupato poichè la diminuzione del 20% della tassa potrebbe provocare un ridimensionamento massiccio dei posti di lavoro e dell’offerta di programmi della SSR SRG. Il sindacato dei massmedia fa notare che il piano di risparmio del 2016 era già costato parecchi licenziamenti.

Il Tribunale penale internazionale per la Ex Jugoslavia (ICTY) pronuncerà il 22 novembre all'Aja la sentenza contro Ratko Mladic, l’ex comandante militare dei serbi di Bosnia durante la guerra che insanguinò il paese tra il 1992 e il 1995. È accusato di genocidio, crimini di guerra e crimini contro l’umanità per la strage di Srebrenica, in cui morirono 8'000 musulmani, l’assedio di Sarajevo e altri fatti. Dopo una latitanza durata oltre 15 anni, Mladic - che oggi ha 74 anni - è stato arrestato in Serbia nel 2011. Il governo di Belgrado ha chiesto invano la sua scarcerazione per motivi di salute.

Il Governo ritiene che l’iniziativa "Per un congedo di paternità ragionevole – a favore di tutta la famiglia", che promuove un permesso di quattro settimane per i neopapà, vada bocciata. L’approvazione nuocerebbe alla competitività dell’economia svizzera. A detta dell’Esecutivo, una soluzione più efficiente per agevolare la conciliabilità tra casa e lavoro è quella di sostenere gli asili nido e i servizi di custodia ai bisogni dei genitori. Il Parlamento ha già approvato lo stanziamento di quasi 100 milioni di franchi per cinque anni ai primi, mentre ai secondi sarà versato un importo massimo di 14,3 milioni per adeguare l'offerta di prestazioni.

Gli acquisti via internet all'estero non sfuggiranno più al pagamento dell'imposta sul valore aggiunto a partire dal 2019. In compenso, i servizi doganali ridurranno i loro balzelli. Il resto della riforma relativa alla tassa, come indicato mercoledì dal Consiglio federale, entrerà in vigore un anno prima. La dilazione è stata decisa per permettere alla Posta, che dovrà adeguarsi sul piano tecnico, di procedere senza affanno. Oltre alle pubblicazioni in rete, di cui riferiamo a parte, la revisione concerne soprattutto le opere d'arte e le società straniere, in particolare quelle che operano nel settore dell'ediliza, ai confini elvetici.

Potrebbe cavarsela con una condanna sospesa con la condizionale e una pena pecuniaria Daniel M., il 54enne svizzero processato da mercoledì a Francoforte per spionaggio a favore di una "potenza straniera", nella fattispecie la Svizzera. E' quanto suggerisce il pubblico ministero, a condizione che l'imputato chiarisca i punti rimasti oscuri della vicenda. La difesa ha tempo fino a giovedì 26 ottobre per valutare la proposta. Daniel M. è stato arrestato lo scorso 28 aprile a Francoforte e da allora è in detenzione preventiva a Mannheim.

La Federazione ticinese di calcio ha comunicato mercoledì che ai due giocatori che sono stati protagonisti del violento diverbio domenica scorsa, 15 ottobre, nel match di Quarta Lega tra Ligornetto e Origlio-Ponte Capriasca sono stati inflitti nove mesi di squalifica. I due tesserati non potranno prendere parte a nessuna competizione ufficiale fino all’estate dell’anno prossimo, per la precisione fino al 17 luglio.

Il Consiglio federale ha comunicato mercoledì che la legge sulla trasparenza in materia fiscale delle multinazionali con sede in Svizzera verrà applicata dal 1° dicembre. Una normativa con cui si vuole stabilire un quadro uniforme per lo scambio di dichiarazioni riguardanti le imprese con un fatturato superiore ai 750 milioni di euro. I dati della dichiarazione non potranno però servire per "adattare" le imposte. L'Esecutivo ha stabilito inoltre di far entrare in vigore da gennaio la legge secondo cui anche le edizioni in rete di giornali e riviste godranno di un'aliquota ridotta dell’IVA del 2,5%. Ne deriveranno maggiori entrate e svantaggi per la concorrenza estera.

Il Consiglio federale ha deciso di sostenere la candidatura di Sion ai Giochi olimpici invernali del 2026 con 995 milioni. A piacere è stata anche la sostenibilità del progetto grazie al limitato impatto ambientale. A convincere è il fatto che si basi "in gran parte sulle infrastrutture esistenti e abbia come obiettivo quello di svolgere i Giochi secondo i principi odierni di sostenibilità". Il Comitato Olimpico Internazionale renderà note a ottobre 2018 le città selezionate per partecipare alla fase finale della candidatura. Il Consiglio nazionale si pronuncerà sul tema nel settembre 2018, mentre gli Stati diranno la loro nel dicembre successivo.

Il comune di Mendrisio ha presentato mercoledì, contemporaneamente, il nuovo regolamento comunale e il nuovo portale energetico. Il primo, che il Municipio valuta "in linea con gli obiettivi strategici" fissati in un documento-guida con le prospettive di sviluppo comunali fino al 2030, cita punti chiave come il sostegno a fonti energetiche alternative e una mobilità "città-compatibile". Ricondotti gli incentivi ecologici, importanti per la clientela. Il portale energetico della città è un altro aspetto cardine e offre al pubblico "una piattaforma che contiene consigli sulle risorse energetiche da impiegare nei singoli edifici o fondi".

La SSR SRG ha preso atto della "forte riduzione del canone (...) in linea con le intenzioni espresse dal Consiglio federale nel 2015" e del "tetto massimo di 1,2 miliardi per i proventi". Queste decisioni equivalgono per l'azienda a una flessione delle entrate di circa 50 milioni, che accompagnata al calo della pubblicità avrà importanti ripercussioni sul budget già dal 2019. Verrà preparato un pacchetto di misure per contenere la spesa e nel contempo "salvaguardare al meglio l'attuale offerta di programmi".

Molte voci del bilancio domestico sono fortemente aumentate, spesso assai più di quanto non si sia verificato per inflazione e stipendi, sull'arco di tempo che va dal 1996 al 2016. E' quanto indicano i risultati della ricerca pubblicati dal periodico per i consumatori K-Tipp, ricerca nel corso della quale sono state passate al setaccio 41 voci, concernenti principali prodotti, servizi, tasse e imposte. L'incremento maggiore, il 147%, è stato osservato per i premi di cassa malati. Nettamente più elevati (+118%) sono anche i prezzi dell'olio combustibile e del tabacco, delle tariffe bancarie (+78%, ma dal 2001, per tenere conti e depositi) e del gas (+68%).

Il Consiglio federale, nel giorno in cui ha fissato al 4 marzo la votazione sull'iniziativa "no Billag", ha pure deciso che in caso di bocciatura del testo il canone radio-televisivo scenderà a 365 franchi (un franco al giorno) a partire dal 2019. Attualmente le economie domestiche pagano 451 franchi all'anno. Alla SSR non potranno andare più di 1,2 miliardi di franchi l'anno, tetto fisso adattabile solo al rincaro. I beneficiari di prestazioni complementari AVS/AI continueranno ad essere esentati. Radio e televisioni private vedranno aumentare la loro quota di canone dal 5 al 6%, da 67,5 a 81 milioni.

L'YB ha colto sul campo della Dinamo Kiev un prezioso pareggio, il terzo di questa Europa League. I gialloneri sono andati due volte in vantaggio con Assalé, ma hanno subito sempre la pronta risposta degli ucraini. L'espulsione di Sanogo all'82' ha reso difficile il finale , ma il fortino davanti a Von Ballmoos ha retto. Una doppietta di Gavranovic ha invece permesso al Rijeka di battere 3-1 l'Austria Vienna nel Gruppo D, nel quale il Milan non è andato oltre lo 0-0 a San Siro con l'AEK Atene. In gol anche Freuler nel 3-1 con cui l'Atalanta ha superato il Limassol.

La seconda trasferta in terra zurighese nel giro di tre giorni è costata la seconda sconfitta consecutiva al Lugano. All'Hallenstadion gli ZSC Lions si sono imposti per 4-1 nell'anticipo della 15a giornata di National League. I bianconeri hanno iniziato con il piglio giusto il match, senza però rendersi pericolosi dalle parte di Flueeler. Un 2' + 2' (un po' severo) sul conto di Hofmann ha invece portato al primo gol dei padroni di casa, abili a sfruttare al 14' le doti di Pettersson. Klasen ha pareggiato i conti in powerplay al 23', ma è stata l'unica vera fiammata dei ticinesi.

"La squadra ha finalmente dimostrato sul campo, e non solo a parole, che ha qualità e grinta". Così Mattia Bottani, grande protagonista con un gol e un assist, ha commentato il successo del Lugano sul Viktoria Plzen nel terzo match di Europa League. "Se giochiamo così possiamo veramente far bene", ha proseguito il numero 10 bianconero. Più cauto invece Angelo Renzetti: "Non dobbiamo essere troppo euforici, altrimenti ci facciamo male di nuovo". "Questo è il Lugano che ci si aspettava dopo le ultime note vicende", ha detto il presidente.

Lo scontro al vertice del Gruppo K di Europa League è andato alla Lazio che in Costa Azzurra ha battuto il Nizza di Favre per 3-1. Sotto 1-0 dopo 4', colpiti da Balotelli, i biancocelesti hanno ribaltato il punteggio grazie all'immediato pareggio di Caicedo e alla doppietta di Milinkovic-Savic. Nel Gruppo L la Real Sociedad ha superato in goleada il Vardar Skopje (6-0) mentre lo Zenit San Pietrobirgo ha sconfitto per 3-1 il Rosenborg. L'Arsenal ha faticato non poco per avere ragione della Stella Rossa a Belgrado. A decidere il match una rovesciata di Giroud all'85'.

Il Lugano ha colto la prima importantissima vittoria della sua campagna europea. Nella partita casalinga di Lucerna, i bianconeri hanno battuto 3-2 il Viktoria Plzen issandosi al secondo posto in virtù del parallelo successo della Steaua Bucarest sul Beer Sheva. Gli uomini di Tami hanno giocato un match di grande spessore, sapendo soffrire nei momenti di difficoltà e riuscendo a pungere nelle ripartenze del secondo tempo. Bottani ha aperto le marcature al 63' seguito dalla mezza rovesciata di Junior al 69'. Gerndt ha poi siglato il 3o gol tra quelli di Krmencik e Bakos.

Nick Kyrgios (ATP 20) ha deciso di porre fine anticipatamente alla propria stagione a causa di un infortunio all'anca. L'australiano non parteciperà dunque agli Swiss Indoors, torneo in cui avrebbe dovuto essere la testa di serie numero cinque.

-Tomas Berdych (ATP 18) è costretto a interrompere prematuramente il suo 2017. Il ceco ha infatti deciso di non partecipare ai tornei di Vienna e Parigi-Bercy a causa di un infortunio alla schiena che lo tormenta da Wimbledon. Aveva ancora delle remote possibilità di ottenere punti per qualificarsi alle Finals. -Nick Kyrgios (ATP 20) non sarà presente agli Swiss Indoors di Basilea, dove avrebbe rivestito il ruolo di testa di serie numero 5. L'australiano, a causa di un infortunio a un'anca, va infatti ad aggiungersi ai tennisti che hanno deciso di mettere fine alla propria stagione.

Thomas Berdych (ATP 18) è l'ultimo tennista in ordine di tempo a dover chiudere anticipatamente la stagione 2017. Il ceco ha annunciato che a causa di problemi alla schiena che lo tormentano da diversi mesi ha deciso di prendersi, in accordo coi medici, un po' di tempo di riposo per rientrare al meglio nel 2018.

-Il Friborgo giungerà venerdì alla Valascia privo di Michal Birner. L'attaccante ceco è stato infatti squalificato per due giornate in seguito a una carica alla testa ai danni di Robbie Earl nel match contro il Bienne di martedì e salterà anche l'impegno di Coppa del 22 ottobre contro il Langnau.

Il centro del Friborgo Michal Birner è stato sospeso per due partite in seguito alla carica alla testa su Robbie Earl nel match con il Bienne di martedì sera. Il ceco non sarà quindi presente nell'incontro con l'Ambrì di venerdì né per quello di Coppa con il Langnau.

-I Ticino Rockets hanno ottenuto in prestito dal Friborgo per le prossime due settimane l'attaccante Nelson Chiquet. In questa stagione il 20enne ha giocato in totale cinque partite con il Gottéron, firmando un assist in Coppa Svizzera.

Il Berna ha rinnovato di una stagione il contratto con Calle Andersson, che resterà quindi un Orso fino al termine del campionato 2018-19. Il difensore svedese con licenza svizzera è arrivato nella capitale nel novembre del 2016 e da allora ha disputato 55 incontri (4 reti e 13 assit).

In 90' tutti i 900 biglietti messi a disposizione della Federazione svizzera per la sfida di Belfast tra l'Irlanda del Nord ed i rossocrociati, andata dello spareggio di qualificazione a Russia 2018, sono stati venduti. Il Windsor Park, nel quale gli elvetici scenderanno in campo il 9 novembre, può contenere 18'500 spettatori. La prevendita per la gara di ritorno, in programma tre giorni dopo a Basilea, prenderà il via al più tardi venerdì 27 ottobre, ha fatto sapere l'ASF. Intanto al ct nordirlandese Michael O'Neill è stata ritirata la patente per 16 mesi per guida in stato d'ebbrezza.

David McIntyre e lo Zugo hanno rinnovato di due stagioni l'accordo che li lega dal 2016, in scadenza alla fine della stagione. Il centro canadese 30enne, che in NL vanta un bottino di 30 reti e 42 assist in 72 partite, vestirà quindi la maglia dei Tori almeno fino al 2020.

L'Ambrì dovrà fare a meno del difensore Christian Pinana almeno fino al mese di gennaio del 2018. Il 20enne, vittima di una carica di Dario Meyer durante la partita con il Berna di martedì, ha riportato la parziale rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro. Il giocatore verrà nuovamente visitato dallo staff medico della società fra due settimane. Dopo gli ulteriori accertamenti si potranno valutare in maniera più dettagliata l'entità dell'infortunio ed i tempi di recupero. In questa stagione Pinana ha giocato 15 partite mettendo a referto un assist.

Come noto, Lara Gut non fa parte della delegazione di 17 sciatori svizzeri (10 uomini e 7 donne) che il 28 e 29 ottobre disputeranno a Soelden i giganti d'apertura della CdM 2017-18. La ticinese si sta ancora allenando dopo l'operazione al ginocchio sinistro dello scorso febbraio e tornerà alle competizioni tra un mese, in occasione del gigante di Killington. In campo maschile tra i convocati ci sono anche Carlo Janka, Justin Murisier, Gino Caviezel e Reto Schmidiger. Nella lista femminile spiccano invece i nomi di Wendy Holdener e Mélanie Meillard.

Silvan Dillier è secondo nella classifica del Giro di Guangxi dopo la prima tappa. L'elvetico, 38o al termine della frazione, ha conquistato degli abbuoni che gli hanno permesso di issarsi alle spalle del vincitore di giornata Fernando Gaviria. Il colombiano ha preceduto allo sprint l'olandese Dlan Groenewegen e il tedesco Pascal Ackermann, mentre ha chiuso ottavo l'altro svizzero Dylan Page. 

Il Ginevra ha preso in prestito dal Bordeaux per almeno un mese il portiere Remo Giovannini. Il 26enne svizzero, ex Davos, Langnau e La Chaux-de-Fonds, ha già vestito la maglia del Servette nel 2016 durante i playoff.

-Il Ginevra ha preso in prestito dal Bordeaux per almeno un mese il portiere Remo Giovannini. Il 26enne svizzero, ex Davos, Langnau e La Chaux-de-Fonds, ha già vestito la maglia del Servette nel 2016 durante i playoff. -David McIntyre ha prolungato il suo contratto con lo Zugo fino al 2020. Il 30enne centro canadese è arrivato in Svizzera nell'estate del 2016 e nelle 72 partite di NL fin qui disputate ha totalizzato 30 reti e 42 assist. -Calle Andersson resterà al Berna fino al 2019. Il difensore 23enne, ex Lugano, è in forza agli Orsi dal novembre 2016 (4 gol e 13 assist in 55 partite).

Clint Capela è stato uno dei grandi artefici del successo per 105-100 degli Houston Rockets sul parquet dei Sacramento Kings. L'elvetico, in campo 28 minuti, ha realizzato una doppia doppia segnando 22 punti e catturando 17 rimbalzi (record personale uguagliato). Anche Thabo Sefolosha, al debutto con la maglia dei Jazz, ha festeggiato una vittoria, visto che la formazione dello Utah si è imposta per 106-96 a domicilio sui Denver Nuggets. Il vodese, sempre prezioso dal punto di vista difensivo, ha chiuso con un +25, 7 punti e 2 rimbalzi i 21 minuti durante i quali è stato impiegato.

-Nell'altro incontro del Gruppo A il Benfica ha perso 1-0 contro il Manchester United, restando all'ultimo posto. Nelle fila dei portoghesi ha debuttato nella competizione Mile Svilar. Il belga (18 anni e 52 giorni) è diventato il più giovane portiere titolare di sempre a giocare in Champions League, battendo il record di Iker Casillas, che nel 1999 aveva esordito a 18 anni e 118 giorni con il Real Madrid. Peccato che il gol degli inglesi sia stato propiziato proprio da un errore del giovane estremo difensore.

La Roma ha dato vita a un pirotecnico 3-3 in Champions League con il Chelsea a Londra, mentre la Juventus ha battuto lo Sporting per 2-1 grazie alla rete di Mandzukic all'84'. Vittoria condita da record di CL quella per 4-0 del PSG. Infatti con il suo gol Kylian Mbappè è diventato il primo teenager a realizzare 8 reti (battuto Kluivert, fermatosi a 7), mentre Cavani dal canto suo ha segnato per la 7a partita consecutiva: come lui nessuno mai. Come per i francesi, nessun problema per Bayern Monaco e Barcellona, mentre l'Atletico ha dato il primo punto in assoluto a una squadra azera.

Il Basilea ha colto un'importante vittoria battendo per 2-0 a Mosca il CSKA, e termina quindi l'andata al secondo posto nel Gruppo A di Champions League. A dare il là al successo è stato Taulant Xhaka, alla sua prima rete nella competizione. Il centrocampista albanese al 29' ha preso palla a metà campo e arrivato al limite dell'area ha lasciato partire un rasoterra imparabile. Il gol del numero 34 è stato l'unico lampo di un primo tempo soporifero. Più vivace la ripresa, nella quale i russi hanno attaccato ma i renani sono stati comunque più spesso pericolosi, segnando infine con Oberlin.

Lo Zurigo, avversario del Lugano giovedì sera, dovrà fare a meno per qualche tempo dei difensori Geering e di Blindenbacher. Il primo si è infortunato alla zona addominale e dovrà rimanere a riposo per diverse settimane, mentre il secondo ha riportato una commozione cerebrale nella partita di martedì contro il Langnau. Si allunga così la lista dell'infermeria dei Lions, già orfani di Seger e Shore.

-Nonostante la possibilità a livello di regolamento di poter prelevare immediatamente Eris Abedini dal Chiasso, il Lugano attenderà gennaio per eventualmente richiamare il centrocampista dal prestito ai rossoblù. Nel frattempo il 19enne verrà tenuto d'occhio dalla dirigenza bianconera.

-Dopo l'exploit con Alexandr Dolgopolov (ATP 36), Henri Laaksonen (96) non è riuscito a confermare l'ottimo momento di forma, venendo battuto agli ottavi del torneo di Anversa da Julien Benneteau (93) con un netto 6-1 6-1. L'elvetico non è apparso mai in partita ed ha subito in maniera evidente il gioco del transalpino, che ha chiuso la contesa senza particolari patemi in appena 54 minuti di gioco.

Henri Laaksonen (ATP 96) è stato eliminato agli ottavi di finale del torneo di Anversa da Julien Benneteau (93). Il francese non ha lasciato scampo all'elvetico, travolgendolo con un doppio 6-1 in 54'.

Il terzo ed ultimo avversario che il Lugano affronterà in Europa League farà la sua comparsa alla Swissporarena di Lucerna stasera e risponde al nome di Viktoria Plzen. I bianconeri contro i boemi cercano punti e soprattutto certezze, visto che la crisi nella quale sono piombati sembra non avere fine (7 sconfitte nelle ultime 8 partite), ma l'avversario non è certo dei più facili da affrontare. Il Viktoria ha infatti in bacheca 4 campionati, 1 coppa e 2 supercoppe nazionali e può vantare giocatori di qualità, in particolare la punta Krmencik (6 gol in 10 partite con la Cechia).

Sarà uno Zurigo privo di diversi giocatori quello che giovedì sera ospiterà il Lugano. Oltre allo squalificato Ronald Kenins, non saranno della partita nemmeno gli infortunati Patrick Geering e Severin Blindenbacher. Il 26enne attaccante è stato sospeso per una partita a causa di un colpo proibito al difensore del Langnau Ville Koistinen nel match di martedì. I due difensori saranno invece indisponibili per diverso tempo. Il capitano ha subito un infortunio agli addominali mentre l'altro terzino ha subito una commozione cerebrale. In infermeria restano pure Mathias Seger e Drew Shore.

La campionessa olimpica in carica di salto in alto Ruth Beitia ha deciso di mettere fine alla sua carriera. La 38enne, che vanta pure tre ori agli Europei (2012, 2014 3 2016) e un bronzo ai Mondiali (2013), è stata la prima spagnola in assoluto a conquistare un titolo nell'atletica ai Giochi.

Basket:la SAM dovrà fare a meno di Justin Roberson per 4-6 settimane. Il giocatore del Massagno ha riportato un trauma distorsivo al ginocchio sinistro con conseguente infiammazione ossea dopo la brutta torsione all'inizio del secondo periodo della sfida vinta domenica contro gli Starwings.

Milos Raonic (ATP 12) dovrà terminare anticipatamente la stagione a causa di un infortunio a una gamba. Il 26enne era rientrato ad inizio ottobre dopo un'operazione a una mano ma nel suo ritorno a Tokyo ha dovuto gettare la spugna per uno stiramento.

La SAM dovrà fare a meno di Justin Roberson per 4-6 settimane. Il giocatore del Massagno ha riportato un trauma distorsivo al ginocchio sinistro con conseguente infiammazione ossea dopo la brutta torsione all'inizio del secondo periodo della sfida vinta domenica contro gli Starwings.

-Milos Raonic (ATP 12) dovrà terminare anticipatamente la stagione a causa di un infortunio a una gamba. Il 26enne era rientrato ad inizio ottobre dopo un'operazione a una mano ma nel suo ritorno a Tokyo ha dovuto gettare la spugna per uno stiramento.

Ronalds Kenins non potrà scendere sul ghiaccio dell'Hallenstadion nella sfida di giovedì sera contro il Lugano. Il 26enne lettone è stato punito con una giornata di squalifica e 2'500.- franchi di multa per aver colpito con la punta del bastone (spearing) Ville Koistinen del Langnau nella sfida persa martedì sera dallo Zurigo per 3-2. Intanto, sono state aperte due procedure disciplinari contro Mathias Joggi del Bienne e Michal Birner Friborgo.

Il capitano dei Nashville Predators Roman Josi ha fatto il suo ritorno dopo 3 partite mancate per infortunio e ha subito lasciato il segno, mettendo a referto una rete ed un assist in 22'30" nella vittoria per 4-1 della franchigia del Tennessee sui Colorado Avalanche. Nico Hischier è ancora alla ricerca della prima rete, ma ha comunque fornito due assist nel successo per 5-4 dei New Jersey Devils sui Tampa Bay Lightning. Continuano a mietere vittorie anche i Vegas Golden Knights di Luca Sbisa (5-4 ai Buffalo Sabres), che guidano a sorpresa la Western Conference.

Non è iniziata nei migliore dei modi la stagione NBA per i campioni in carica. I Golden State Warriors sono infatti caduti sul parquet amico contro gli Houston Rockets, che si sono imposti 122-121 dopo una gran rimonta. A trascinare i texani è stato Harden con 27 punti e 10 assist, ma buona è stata anche la prova di Capela (12 punti e 4 rimbalzi). Nell'altro incontro, LeBron James con 29 punti e 16 rimbalzi ha condotto i Cleveland Cavaliers al successo per 102-99 sui Boston Celtics, i quali perdono già per il resto della stagione Hayward a causa di un infortunio

Manchester City e Besiktas sono le uniche due compagini in vetta a punteggio pieno al termine delle gare di andata dei Gruppi da E a H. I Citizens, in rete con Sterling e Gabriel Jesus in apertura di confronto contro il Napoli, hanno subito il rigore di Diawara a 15' dal termine, ma hanno difeso il 2-1 mostrando un buon gioco. Dal canto loro i turchi hanno espugnato il campo del Monaco in rimonta grazie ad una doppietta di Tosun (2-1 il punteggio finale). Primo stop per il Real Madrid, fermato sull'1-1 al Bernabeu dal Tottenham. Decisivi Varane (autogol) e CR7.

Tutto facile per le ticinesi di NLA nel primo turno di Coppa Svizzera. Al Palapenz di Chiasso, i Lugano Tigers hanno battuto la Pallacanestro Mendrisiotto per 139-42. La SAM Massagno era invece impegnata ad Aarau contro l'Alte Kanti, su cui ha avuto la meglio con il risultato finale di 88-57.

Lo Zugo, arrivato in ritardo a Malley a causa del traffico, ha perso dal Losanna per 1-0. Gli ospiti sono stati colpiti a freddo (dopo 35"!) da Pesonen. Hanno quindi mancato l'occasione di portarsi al 2o posto davanti al Lugano. Successo (6-2) del Friborgo sul Bienne, passato invano due volte in vantaggio. Grande protagonista Rathgeb (2 reti e 3 assist). Il Langnau ha battuto a sorpresa e di stretta misura lo Zurigo (3-2), ribaltando la situazione con 3 reti in 40" quando i Lions erano sul 2-0. Il Ginevra ha superato il Davos per 3-0, con una doppietta di Wick dopo il gol d'apertura di Simek.

-Impegnati alla Patinoire des Mélèzes, i Rockets hanno incassato l'8a sconfitta stagionale, a fronte di 2 vittorie. Il fanalino di coda della SL è stato battuto per 4-1 dallo Chaux-de-Fonds, segnando la rete della bandiera al 28' con Guidotti, rete che ha sancito il provvisorio 1-1. Un gol di Schwarzenbach e una doppietta di Forget hanno fissato lo score finale.

Si è fermato a 6 il filotto del Lugano: i bianconeri hanno infatti perso alla Swissarena per 3-1 dal Kloten, che al 1o match dopo la partenza di Tirkkonen è tornato al successo dopo 5 sconfitte. Dopo un palo di Morini, gli Aviatori, affidati al vice Gaellestedt, si sono portati sull'1-0 grazie a Schlagenhauf. Nel 2o tempo, dopo 31" in 5c4, è giunto il 2-0. Sfruttando la rottura del bastone di Sanguinetti, Schlagenhauf in shorthand ha siglato il 3-0. Un rigore tirato da Cunti ha permesso ai ticinesi di tornare a sperare, ma lo score non è più mutato, anche perché un gol di Ulmer è stato annullato.

L'Ambrì non è riuscito a interrompere la striscia di vittorie consecutive (8) del Berna, ma ci è andato vicino. I biancoblù alla Valascia hanno infatti perso solamente per 1-0. I leventinesi hanno tenuto testa agli Orsi per oltre due tempi, durante i quali Noreau e Moser hanno colpito il palo e Arcobello la traversa. Al 31' Pinana, caricato alla balaustra da Meyer, si è fatto male al ginocchio destro e non è più rientrato. Al 44'05" Ebbett, favorito da un errore di Jelovac, ha segnato il game-winning goal. Inutile l'uscita di Conz al 58'24" e il timeout di Cereda.

Rafael Nadal ha ufficializzato il suo forfait per gli Swiss Indoors di Basilea, che inizieranno tra 6 giorni. Lo spagnolo, numero 1 mondiale, durante la finale di Shanghai contro Roger Federer aveva avuto problemi al ginocchio destro (infiammazione). Il renano (ATP 2) sarà dunque la testa di serie numero 1 di questa prova, che ha vinto 7 volte. Il maiorchino ha già rinunciato 3 volte nelle ultime 5 edizioni (2013/2016/2017). Gli organizzatori hanno intanto annunciato che due wild-card sono state assegnate agli svizzeri Henri Laaksonen (96) e Marco Chiudinelli (353).

-Vincitrice domenica a Tianjin, la russa Maria Sharapova è uscita di scena subito nel torneo di casa sua, a Mosca. La 57a giocatrice mondiale ha perso al 1o turno per 7-6 (7/3) 6-4 contro la slovacca Magdalena Rybarikova (WTA 26), che dal canto suo era giunta in finale a Linz.

-La partita della 14a giornata di NL Losanna-Zugo, prevista stasera alle 19h45, inizierà con un ritardo di mezzora perché il bus della squadra ospite è rimasto bloccato in autostrada.

-Il Leicester, campione inglese nel 2015-16, ha licenziato il manager Craig Shakespeare. Attualmente il club occupa il terzultimo posto nella classifica di Premier League. Il 53enne nel febbraio 2017 aveva sostituito l'italiano Claudio Ranieri e aveva portato la squadra al 12o rango finale. -Il selezionatore Bernd Storck e la Nazionale ungherese si sono separati "di comune accordo" a causa della fallita qualificazione per i Mondiali 2018 in Russia. I magiari erano nel Gruppo B e sono stati preceduti dal Portogallo e dalla Svizzera. Il 54enne tedesco era stato ingaggiato nel 2015 e aveva portato la sua squadra all'Euro 2016.

Il tecnico del Leicester Craig Shakespeare è stato licenziato dopo un inizio di stagione difficoltoso che ha relegato la compagine al terzultimo posto in Premier League. Nel febbraio 2017 il Leicester aveva pure esonerato Claudio Ranieri, condottiero della storica cavalcata nella stagione 2015-16.

Dopo essere tornata per la prima volta al successo dopo la squalifica a Tianjin, Maria Sharapova è stata estromessa già al 1o turno nel torneo di Mosca. La tennista siberiana è stata sconfitta con il punteggio di 7-6 (7/3) 6-4 dalla slovacca Magdalena Rybarikova.

Il Lugano ha annunciato di aver prolungato il rapporto di lavoro con Stefan Müller fino all'estate 2020. Il portiere austriaco, con licenza svizzera, attualmente gioca in prestito ai Ticino Rockets in Swiss League.

13 maggio alle ore 09:41

Svizzera risparmiata da attacco hacker

La Svizzera è stata risparmiata dall’attacco informatico emerso venerdì in diversi paesi. La Centrale d'annuncio e d'analisi per la sicurezza dell'informazione (MELANI) non ha registrato denunce. MELANI ha lanciato alle 16.00 un'allerta a istituti e aziende sensibili come ospedali, banche, società elettriche. Fino a sabato mattina non erano noti abusi. Il fatto che la Svizzera non risulti danneggiata è dovuto a una informazione preventiva ai siti sensibili, ha detto all’ATS il responsabile di MELANI Pascal Lamia. Egli sostiene che la vigilanza va comunque ampliata alla luce di quanto successo.