Carlo Varini con la sua telecamera (da lesgensducinema.com)

È morto Carlo Varini

Il locarnese, che lavorò pure con Luc Besson, ha perso la vita in seguito a un rogo nel sud della Francia

lunedì 19/05/14 11:04 - ultimo aggiornamento: lunedì 19/05/14 15:39

Il ticinese Carlo Varini, affermato direttore di fotografia che ha lavorato con registi del calibro di Luc Besson e ha sfiorato in due occasioni il successo ai César, ossia gli “Oscar francesi” della cinematografia, ha perso la vita nella notte tra sabato e domenica nell’incendio di una casa a Cathervielle, nel sud-ovest della Francia.

Il 67enne locarnese si è gettato dal balcone per sfuggire all’inferno di fuoco scatenatosi nell'abitazione, rimanendo ucciso sul colpo. La moglie e i due figli sono riusciti a sfuggire alle fiamme, ma accusano fratture di varia gravità, mentre altri due ospiti dello stabile si sono feriti solo leggermente.

Le fiamme si sono scatenate nella notte, verso l’1.30 in una villetta situata nel villaggio di 36 abitanti non lontano dal confine spagnolo. I soccorsi sono intervenuti prontamente, ma Varini è rimasto ucciso nell’impatto al suolo. Con Besson aveva collaborato per i film “L’avant dernier”, “Le dernier combat”, “Subway” e “Le Grand Bleu”.

Red. MM/CSI