I cyber criminali chiedono fino a 2'000 franchi (Keystone)

"O paghi o perdi tutti i dati"

Alcune ditte ticinesi sotto attacco informatico. La polizia mette in guardia: "Nuovo raggiro in rete"

giovedì 29/12/16 17:04 - ultimo aggiornamento: giovedì 29/12/16 18:05

I dati informatici di alcune ditte ticinesi, tra cui la New Job Costruzioni SA di Barbengo, sono stati hackerati, ovvero rubati. Lo rende noto oggi, giovedì, la polizia stando alla quale cyber criminali sono riusciti ad impadronirsi e a cifrare documenti e file importanti di alcune aziende, chiedendo un vero e proprio riscatto: 2 bitcoin, circa 2'000 franchi.

Il raggiro, meglio noto come "ransomware", avviene sovente attraverso programmi nascosti in messaggi di posta elettronica in grado di infettare e carpire tutti i segreti nascosti nei computer. Una volta entrati in "possesso" dei documenti, scatta la richiesta di riscatto, che lievita con il passare delle ore.

Nel rendere pubblica questa nuova minaccia, le forze dell'ordine ricordano alcune accortezze per evitare di cadere nella trappola: effettuare sempre una copia copia di sicurezza dei documenti, chiamata backup, e conservarla su un disco rigido esterno, oltre a diffidare di mail che provengono da mittenti sconosciuti.

CSI/ads

 

Per saperne di più:

-  I consigli della polizia cantonale ticinese

Seguici con