La Barbie intelligente secondo Melanie F. - di Fabio Salmina e Joe Pieracci

La Barbie intelligente

Il post femminismo secondo Melanie Francesca, scrittrice ticinese sposata con un ricco emiro di Dubai

sabato 11/03/17 07:33 - ultimo aggiornamento: venerdì 07/04/17 11:46

"Per le femministe essere Barbie è terrificante. È un lato dal quale fuggire. Il tacco 12 la femminista non lo porta. E il corpo non lo esibisce. Il post femminismo invece concepisce una Barbie intelligente. Una che dice: "Mi esibisco, uso il mio corpo per parlare". Insomma: concepisce di essere bella, ma pure intelligente".

E' con queste parole che Melanie Francesca - scrittrice ed ex showgirl ticinese, fino a qualche anno fa nota con il nome d'arte di Melanie Moore -  parla del suo ultimo libro, "L'Occidentale". Oggi Melanie vive a Dubai, dove è sposata con un emiro. Noi l'abbiamo incontrata recentemente a Lugano, durante la tournée di presentazione del volume.

"È difficile essere bionda perché subisci l'ostracismo delle donne che vorrebbero esserlo, ma non se lo permettono - aggiunge -. Non lo fanno perché i mariti non vogliono, perché la società non glielo permette, perché si cresce con dei limiti culturali o perché si ha un determinato ruolo da mantenere".

"Insomma è difficile essere bionda perché vieni presa poco sul serio - conclude - . Però è bello essere bionda proprio per lo stesso motivo".

joe.p.

Odorini da non perdere nella cucina RSI: Grilli & Grill

Seguici con
Correlati